Live Sicilia

Misterbianco

Salvare il Monalisa Contact:
questione di lavoro e dignità

call center, licenziamenti, misterbianco, Cronaca

La disperata ed improvvisa vicenda dei 101 dipendenti.

VOTA
0/5
0 voti

MISTERBIANCO. Centouno dipendenti. Centouno famiglie. Centouno lavoratori che, in questi anni, non si sono mai risparmiati. Dietro la freddezza dei numeri, c’è la concretezza di persone, di donne e uomini che attendono di conoscere il proprio destino. Sono ore febbrili quelle in corso. Ore di attesa e di speranza che pare ridotta al lumicino.
La vicenda, paradossale e quasi incomprensibile per come è degenerata, è quella del “Monalisa Contact Srl” azienda di 101 dipendenti (per l’appunto) del Gruppo Aura, call center per Vodafone Business che potrebbe licenziare in un colpo solo i suoi impiegati. SI è passati dalla sottoscrizione di un contratto a tempo indeterminato siglato a fine 2012 alla proposta di un contratto co.co.co ad appena 300 euro.


A nulla è valso ogni tentativo di confronto stimolato dalle sigle sindacali e dagli stessi dipendenti. 
Domani, all’Ufficio provinciale del lavoro, un ultimo e doveroso tentativo di salvare una piattaforma che era un esempio per tutto il Mezzogiorno d’Italia. E se è vero che è tutto parecchio inspiegabile nell’evoluzione di una vicenda che pareva non potesse mai giungere sino a questo punto, altrettanto vero è che non si può rischiare una bomba sociale del genere. Centouno dipendenti chiedono responsabilità prima ancora che chiarezza; etica del lavoro prima ancora che grafici aziendali.
Lo meritano in nome della dignità: la loro quella delle loro stesse famiglie.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento