Live Sicilia

polizia

Violenza in famiglia e spaccio
Le operazioni delle Volanti

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
CATANIA - Proficua attività delle volanti. Nella mattinata dello scorso 18 maggio, agenti della polizia hanno arrestato un uomo di 47 anni, responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. Sono intervenuti nel quartiere Librino, presso l’abitazione di una donna ultraottantenne, la quale era stata violentemente aggredita dal figlio coabitante che, al rifiuto opposto dall’anziana madre all’ennesima richiesta di denaro, non aveva esitato a strattonarla violentemente e, non contento di ciò, l’aveva chiusa fuori casa.

I poliziotti hanno immediatamente provveduto a soccorrere la vittima, facendo giungere in loco un’ambulanza, il cui personale ha prestato le prime cure alla donna la quale è stata, poi, condotta in Questura, dove ha sporto denuncia contro il figlio violento. Dal racconto dell’anziana, è emersa una triste storia di violenze, continuate nel tempo e sempre causate da futili motivi; spesse altre volte, infatti, la signora aveva dovuto fare ricorso alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’Ospedale Garibaldi.

Il figlio-aguzzino è stato, quindi, raggiunto dai poliziotti e arrestato; su disposizione del PM di turno è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa dell’imminente udienza.

Sempre personale delle volanti ha arrestato uno spacciatore a San Berillo. Si tratta del cittadino gambiano, Saikou Jobarteh, classe 1994, con precedenti di polizia per reati specifici, regolare sul territorio nazionale. Gli agenti hanno notato l'uomo che, avvicinato da un ragazzo che gli consegnava alcune monete, spacciava una dose appena prelevata da un foro nel muro di un’abitazione. A quel punto, i poliziotti sono immediatamente intervenuti a bloccare il pusher che è stato trovato in possesso di 50 grammi di marijuana e della somma di 28 euro, ritenuta provento dell’attività illecita. Su disposizione del PM di turno, l’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa dell’udienza di convalida.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php