Live Sicilia

Cooperative Sociali

Miglior Bilancio Sociale
Menzione al consorzio Sisifo

, Zapping

Ad assegnare il premio il presidente nazionale di Legacoop Mauro Lusetti e i vertici dell’Associazione Airces.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Al consorzio siciliano Sisifo Cooperative Sociali, con sede a Catania, una menzione speciale per il miglior Bilancio Sociale del 2018. E’ quanto è avvenuto a Roma pochi giorni fa in sede del congresso nazionale Legacoop. Ad assegnare il premio il presidente nazionale di Legacoop Mauro Lusetti e i vertici dell’Associazione Airces (associazione italiana revisori legali dell’economia sociale) in occasione della cerimonia del Premio annuale QuadroFedele. E’ già il terzo anno consecutivo che il consorzio, realtà tra le più importanti al Sud con oltre 44 milioni di fatturato e un utile netto da reinvestire di circa 0,5 milioni, 1 milione e 100 mila prestazioni annue erogate, oltre 21 mila pazienti assistiti, e 186 nuovi assunti nel 2017 su 2038 totali, si distingue come realtà italiana di valore, specializzata in servizi socio-sanitari e assistenza alla persona con un suo Bilancio Sociale. A ritirare il premio, il presidente di Sisifo Mimmo Arena . “Per il terzo anno consecutivo il Consorzio Sisifo si conferma un esempio per le cooperative sociali italiane– ha dichiarato– Essere riconosciuti in sede di congresso nazionale di Legacoop quale realtà importante e significativa del panorama nazionale è per noi un onore e rappresenta il vero riconoscimento di tutti gli sforzi e sacrifici fatti in questi anni per crescere in maniera trasparente e seria. Sisifo crea lavoro e servizi qualificati, di questo ne siamo assolutamente fieri”. Il consorzio, che si occupa prevalentemente di servizi riabilitativi, ospedalizzazione domiciliare e cure palliative domiciliari, asili nido, day-surgery e assistenza educativa ai minori è nato quasi vent’anni fa e attualmente composto da diciotto cooperative.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento