Live Sicilia

Gianina Ciancio (M5s)

"Dare al Parco dell'Etna
una governance stabile"

parco dell'Etna, movimento cinque stelle, m5s,

L'incontro oggi per promuovere anche la libera concorrenza nella gestione degli impianti.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Dare al Parco dell'Etna una governance stabile, approvare il Piano territoriale e favorire la libera concorrenza negli impianti. Sono alcune delle questioni emerse durante l'incontro che si è svolto stamattina a Nicolosi, organizzato dal Movimento 5 Stelle e dedicato alle nuove sfide e strategie legate allo sviluppo del Parco dell'Etna. Durante il vertice, a cui hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Nicolosi, Angelo Pulvirenti, e il commissario del Parco dell'Etna, Salvatore Gabriele Ragusa, la deputata Jose Marano ha presentato un ddl per istituire la Giornata in memoria dell'eruzione dell'Etna del 1669.

"Il Parco – dice la deputata del M5s all'Assemblea regionale siciliana, Gianina Ciancio – è una ricchezza formidabile per il territorio, che resta, però, in stallo per via di alcuni problemi storici. Innanzitutto il Piano territoriale dell'ente ancora fermo nei cassetti della Regione. Uno strumento che dovrebbe guidare la gestione del Parco, le aree turistiche, le infrastrutture, la viabilità, la tutela e il controllo. Non sappiamo ancora quando sarà approvato".

"Poi c'è il problema della governance dell'ente, che non può essere lasciata ancora, dopo 14 mesi, in regime commissariale, né legata ai soliti schemi politici di sottogoverno – aggiunge – Abbiamo presentato una mozione all'Ars chiedendo di dare l'incarico a una personalità che abbia competenze tecniche o quantomeno sia libera da logiche partitiche. Inoltre – conclude la deputata – nel 2022 scadrà la concessione degli impianti sul versante Etna Sud. Assurdo che si voglia fare turismo quando per la funivia una persona deve pagare 80 euro. Bisogna ripristinare la libera concorrenza e procedere all'esproprio dei terreni privati. Il Comune di Nicolosi ha un ruolo determinante. La Regione può intervenire nel finanziamento delle spese e il gruppo M5S è pronto a sostenere questa battaglia".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento