Live Sicilia

il giardino

Scuole, custodi di memoria
Giuste e Giusti in ogni scuola

, Zapping

Giovedì 4 aprile, presso il Palazzo della Cultura, si celebrerà la manifestazione conclusiva dell'iniziativa giunta al quarto anno.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Donne e uomini del mondo del giornalismo, della cultura, dell’impegno civico per l’ambiente, contro le mafie, contro le dittature, contro i poteri forti. Ma anche madri, figlie, semplici cittadini che della loro vita hanno fatto un esempio. Si popola di nuove piante il “Giardino delle Giuste e dei Giusti”, con nuove alberi dedicati a chi si è distinto nel mondo per avere perseguito il bene comune, inseguito la libertà e combattuto ogni forma di oppressione.

Giorno 4 aprile 2019, a partire dalle ore 9,30, presso il Palazzo della Cultura, si terrà la manifestazione conclusiva de “Il Giardino delle Giuste e dei Giusti”, l’evento organizzato dalla Fnism - Catania e Toponomastica femminile per celebrare la memoria di personalità esemplari che hanno vissuto per la giustizia, la fratellanza, l’uguaglianza e la libertà, pietre miliari del vivere civile.

Il progetto, ideato e coordinato da Pina Arena, docente del “Vaccarini” e presidente dela Fnism-Catania, è giunto quest’anno alla quarta edizione ed è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado. Vedrà la partecipazione di Liliana Parisi della Sicilgrassi, azienda che realizza un’ illuminata idea imprenditoriale a tutela dell’ambiente, del Corpo forestale dello Stato, che anche quest’anno ha donato piante e alberelli da piantare nei giardini delle scuole, di esponenti delle forze dell’ordine, dell’UDI, della Fildis, della Fondazione Fava e delle Siciliane. Oltre ai rappresentanti delle Istituzioni e delle numerose scuole che hanno aderito, da Catania fino a Stoccolma. .

Durante la giornata sarà presentato in anteprima il cortometraggio di disegni animati “Il segreto di Emma”,, ispirato al progetto e realizzato da Pussia Siciliano, in collaborazione con Sonia Giardina, prodotto nell’ambito del percorso “Scuola aperta alle Pari opportunità” presso il “Vaccarini”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento