Live Sicilia

tentato omicidio

Giovane investito in piazza
Tre indagati scarcerati dal Riesame

paternò, tentato omicidio, riesame

Resta in cella il ragazzo che era alla guida della macchina.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Erano finiti in manette con l'accusa di tentato omicidio. Giovanni Nicolosi, Riccardo Concetto Nicolosi, Michelangelo Nicolosi e Paolo Di Mauro sono stati arrestati dai carabinieri dopo che un ragazzo è stato travolto da un'automobile in piazza delle fontane a Paternò. Tutto immortalato da una telecamera. Per la Gip si sarebbe trattata di una spedizione punitiva scatenata per motivi di gelosia.

Oggi il Tribunale del Riesame per tre degli indagati ha annullato l'ordinanza emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari. Rimane in carcere solo Giovanni Nicolosi, che era alla guida dell'auto che ha investito il giovane. Tornano liberi dunque Riccardo Concetto Nicolosi e Paolo Antonino Di Mauro, entrambi difesi dall'avvocato Giuseppe Camonita, e Michelangelo Nicolosi, assistito dall'avvocato Pierpaolo Montalto. Il Tribunale della Libertà, presieduto dal giudice De Masellis, ha inoltre escluso dalla contestazione l'aggravante della premeditazione.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento