Live Sicilia

IL CASO

Finanza a bordo della Sea Watch
"Equipaggio non è ancora sceso"

guardia di Finanza, sea watch

Tutti gli aggiornamenti.


CATANIA - A quattro ore dalla conclusione dello sbarco della Sea Watch gli uomini della guardia di finanza e della polizia sono ancora a bordo. "Accertamenti di routine" hanno fatto sapere dalla Procura di Catania, ma sembra difficile credere che si tratti di ordinaria amministrazione. Anche perché la nave batte bandiera olandese ed è considerata il prolungamento di uno Stato.


SIRACUSA - Due giorni fa il procuratore capo di Siracusa Fabio Scavone aveva dichiarato che la Sea Watch non aveva commesso alcun atto avvicinandosi a Siracusa, ma aveva anche specificato che la competenza per altre fattispecie di reato spettava alla Procura di Catania, città nella quale la nave è sbarcata e i migranti sono stati applauditi e abbracciati.

Adesso a quattro ore di distanza dal completamento delle operazioni di sbarco, "l'Equipaggio non è ancora sceso", fanno sapere dalla Sea Watch, "non sappiamo cosa sta accadendo".

IN AGGIORNAMENTO


 

13:00 Lo sbarco è concluso. Sulla nave salirà il personale della Squadra mobile, della guardia di Finanza e della Capitaneria di porto per le "indagini di routine" disposte dalla Procura. Saranno  eseguiti "accertamenti di rito".

11:30 I 47 migranti scendono dalla nave tra gli applausi degli operatori. I minori saranno accolti a Catania.

10:00 La nave Sea Watch è arrivata da poco al porto di Catania scortata da mezzi della Guardia Costiera e Guardia di Finanza. Intanto arriva il ministro Toninelli si dice d'accordo al sequestro

LA NAVE E ZUCCARO. Non si parla d’altro, almeno da 24 ore. Come mai la Sea Watch dopo una fase di stallo arriverà proprio nel porto di Catania? C’è per caso un’inchiesta sul salvataggio dei 47 migranti avvenuto in acque libiche lo scorso 19 gennaio? Il procuratore di Siracusa Fabio Scavone ha escluso, due giorni fa, nella fase di accostamento della nave alla costa siracusana, la commissione di alcun reato, ma ha lasciato aperta qualcosa in più di una finestra: “Sul traffico di clandestini - ha detto Scavone - è competente Catania”. Che tradotto vuol dire che, probabilmente, conoscendo il procuratore Carmelo Zuccaro e l’obbligatorietà dell’azione penale, quel fascicolo sia già aperto, anche e soprattutto a tutela della Sea Watch, per garantire accertamenti e diritto di difesa.

È ancora presto per giungere a conclusioni affrettate. A Catania, nonostante il vento di tramontana, non si può escludere che sarà una calda giornata.

10:00 La nave Sea Watch è arrivata da poco al porto di Catania scortata da mezzi della Guardia Costiera e Guardia di Finanza. Intanto arriva il ministro Toninelli si dice d'accordo al sequestro

11:30 I 47 migranti scendono dalla nave tra gli applausi degli operatori. I minori saranno accolti a Catania.

13:00 Lo sbarco è concluso. Sulla nave salirà il personale della Squadra mobile, della guardia di Finanza e della Capitaneria di porto per le "indagini di routine" disposte dalla Procura. Saranno  eseguiti "accertamenti di rito".

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento