Live Sicilia

TUTTI I NOMI

Riscossione, indagato Pagliaro
Coinvolto il re dell'accoglienza

biondi pietro marino, indagato, nomi, pagliaro, regolo, zuccaro, Cronaca

Ecco i nomi al centro delle indagini.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – C'è anche Alfio Pagliaro, conservatore e segretario generale della Camera di Commercio di Catania tra gli indagati della maxi operazione eseguita dalla Guardia di Finanza su alcuni dipendenti infedeli di Riscossione Sicilia. Pagliaro – secondo quanto risulta a Livesicilia – è indagato in concorso con l'avvocato Sergio Rizzo (arrestato) perché sarebbero stati effettuati una serie di accessi abusivi al sistema informatico gestito dalla Camera di Commercio di Catania. Pagliaro avrebbe dato disposizione affinché si effettuassero, senza alcuna richiesta formale, accessi al sistema informatico della Camera di Commercio per reperire visure camerali, ordinare ed effettuare anche una cancellazione dal registro delle imprese per uno dei vari clienti dello studio Rizzo.

L'inchiesta è stata eseguita dal comando provinciale della Guardia di Finanza che ha lavorato su delega della Procura di Catania guidata da Carmelo Zuccaro e dal gruppo specializzato sui reati della pubblica amministrazione retto dal sostituto procuratore Fabio Regolo.

Tra gli indagati che risultano a Livesicilia c'è anche il re dell'accoglienza Pietro Marino Biondi, arrestato nel blitz sulle cooperative che lucravano sui migranti, accusato, insieme al funzionario di Riscossione Sicilia Giovanni Musmeci e all'avvocato Sergio Rizzo, di attestare falsamente la regolarità fiscale del Consorzio Progetto Vita, nonostante un provvedimento costitutivo emesso da Riscossione Sicilia.

Leggi LE ACCUSE


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento