Live Sicilia

IL RACCONTO

Esplosione a Parigi, la testimonianza di una giornalista catanese

, Cronaca

Francesca Aglieri Rinella, in vacanza nella capitale francese, ha messo subito a disposizione la sua professionalità al pubblico dei social. VIDEO

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - “Mancavano due minuti alle 9, stamattina, quando mi sono svegliata. Il tempo di accendere la luce e ho sentito un boato. Un rumore sordo e poi quello dei vetri infrangersi. Ho pensato fosse esplosa una bomba. Che fossero i gillet gialli...”. È il racconto di Francesca Aglieri Rinella, giornalista catanese e collaboratrice dell’agenzia Italpress e del Giornale di Sicilia, che in vacanza a Parigi, alloggia nell’albergo vicino a Rue de Trevise, nel quartiere Operà, dove una fuga di gas ha fatto saltare in aria una panetteria al civico numero 6. GUARDA IL VIDEO

“Sono scesa in strada con la mia amica - dice la giornalista  - e ho visto la gente correre e urlare, i feriti sporchi di sangue. I soccorsi sono arrivati subito. Pompieri e polizia sono intervenuti mentre una colonna di fiamme e fumo usciva dal palazzo". "L’esplosione - aggiunge Francesca Aglieri Rinella - è avvenuta al piano terra del locale che fortunatamente era ancora chiuso. Qui alcuni locali aprono alle 10 al mattino. Ho parlato con la polizia francese: ci sono almeno 20 feriti, forse un morto. L’intero quartiere dell'Operà è transennato e chiuso al traffico e ai pedoni. La polizia è nel nostro albergo. Invita a prestare attenzione, mentre i pompieri stanno eseguendo i rilievi. Mi è andata bene...”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento