Live Sicilia

il frontale

Incidente stradale in Kenya
Ferite due turiste catanesi

catanesi, incidente, kenia, Cronaca

I genitori sono partiti per raggiungere l'Africa. Lo annuncia un amico su Facebook dove si moltiplicano i post di incoraggiamento.

VOTA
0/5
0 voti

KENYA - Sono partiti oggi i genitori delle due ragazze rimaste ferite in un incidente in Kenya. Lo scontro frontale di ieri mattina ha provocato gravi ferite alle due giovani turiste catanesi, di 26 e 34 anni, oggi ricoverate nell'ospedale di Mombasa e sottoposte a operazione chirurgica. Mentre le autorità stanno chiarendo la dinamica del sinistro, tutta Italia tifa per Laura e Mery. Come gli amici che stanno inondando i profili social delle due giovani con post di incoraggiamento. "Forza ragazze, l'Italia vi aspetta".

I fatti riportati da MalindiKenia.net. "Incidente stradale questa mattina sulla strada tra Mombasa e Malindi, all'altezza del villaggio di Chumani. Nel frontale tra un autoveicolo e un fuoristrada Land Cruiser sono rimaste coinvolte due turiste italiane, di 26 e 34 anni, che erano appena arrivate all'aeroporto di Mombasa ed erano dirette in un resort di Watamu per la loro vacanza, a bordo di una macchina privata con conducente.

Secondo la ricostruzione di testimoni, le due ragazze sarebbero state sbalzate dall'autovettura dopo lo scontro. Una di loro avrebbe riportato fratture alle gambe e l'altra sarebbe sotto osservazione all'ospedale di Mombasa, trasportata con l'assistenza immediata del Consolato Onorario di Malindi. Le sue condizioni sarebbero serie. I conducenti dei due mezzi avrebbero danni guaribili.

Secondo il quotidiano The Star uno degli occupanti del mezzo di proprietà della Coast Water Service Board sarebbe morto. Le ragazze sono in cura all'Aga Khan Hospital di Mombasa. Avevano assicurazione dall'Italia (fondamentale per i turisti). La ragazza più grave è stata operata ed è in prognosi riservata. I medici sono ottimisti. Laura, la ragazza con fratture alle gambe, verrà operata questa mattina. Maria è ancora in prognosi".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento