Live Sicilia

Colpo di scena al Riesame

Arrestato per rapina
Annullata ordinanza

, Cronaca

Ad inchiodarlo era stato un giubbotto. La difesa ha portato in udienza delle foto.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Orazio Vicino è stato accusato di essere il rapinatore, o meglio uno dei rapinatori, di un colpo messo a segno ai danni di una tabaccheria di Catania lo scorso maggio. A inchiodarlo un giubbotto sequestrato nella sua abitazione, dopo che i carabinieri hanno analizzato i filmati degli impianti di videosorveglianza. Il Gip ha emesso nei suoi confronti un'ordinanza di custodia cautelare eseguita lo scorso 17 novembre dai carabinieri. Il Tribunale di Catania, collegio presieduto da Enrico De Masellis, ha annullato la misura custodiale accogliendo l'istanza presentata dal difensore, l'avvocato Angelo Cassone.

Nel corso dell'udienza infatti c'è stato un piccolo colpo di scena. "Abbiamo prodotto foto a colori riguardanti il giubbotto sequestrato al mio assistito - spiega Cassone -  e il fotogramma della tabaccheria dove si vede il rapinatore, indicato dall'accusa come Vicino, con un giubbotto di colore completamente diverso. Attendiamo di leggere le motivazioni del Tribunale della Libertà per capire se l'annullamento sia fondato sull'insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza o di custodia cautelare".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento