Sedi stradali allagate come fiumi, auto travolte e portate via dalla 'corrente', altre bloccate con persone dentro soccorse da vigili del fuoco, protezione civile, forze dell'ordine e volontari. Statali e vie coperte da detriti e fango, case e negozi invase da acque melmose. Si presentano così stamattina diversi paesi del Catanese per il violento nubifragio che la notte scorsa si è abbattuto sulla Sicilia orientale, coinvolgendo anche il Messinese e il Siracusano.