Live Sicilia

PALAZZO DEGLI ELEFANTI

Consiglio, Messina guiderà Db
Barresi e Peci al gruppo Misto

, Politica

Ecco il mosaico dei gruppi consiliari.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - In principio era il Pdl. Poi un passaggio in Catania futura e al misto prima di diventare capogruppo di Diventerà Bellissima. Sarà Alessandro Messina a rappresentare gli uomini del movimento del presidente Musumeci in aula. Dopo essere stato presidente della prima municipalità, entra per la prima volta al senato cittadino con il Popolo delle Libertà. Era il 2008. Nel 2013 resta al fianco dell'ex sindaco Stancanelli e si candida con Tutti per Catania, lista con la quale viene eletto. Durante la passata consiliatura, è stato per un breve periodo in Catania Futura - quando non era evidente l'appoggio esterno all'amministrazione Bianco - e nel gruppo Misto.

Oggi, rientrato a Palazzo, diventa capogruppo del movimento del presidente della Regione, a dispetto di Manfredi Zammataro, fedelissimo dell'ex presidente della Provincia, e del collega Penna, votato dai colleghi di gruppo come presidente del Consiglio (carica andata poi a Giuseppe Castiglione). Una scelta che potrebbe essere dettata dalla necessità da parte di Db di mantenere i tre componenti - necessari per formare un gruppo, secondo il regolamento comunale - "blindando" in qualche modo Messina che, comunque, è il più votato dei tre. "Non c'è stata discussione - afferma Messina - i colleghi hanno pensato al mio nome, per il fatto di essere al terzo mandato e il più votato".

Ma il nome del capogruppo di Db non è l'unico a sorprendere della composizione dei gruppi consiliari. Da segnalare anche il passaggio al gruppo Misto dei consiglieri - che qualcuno dava pronti a fare un gruppo targato Lega - Andrea Barresi e Salvo Peci, eletti con In campo con Pogliese, lista riferimento diretto del sindaco. I due hanno scelto di passare al Misto, pur non volendo rompere - almeno così sembra - con il primo cittadino. Una scelta che potrebbe essere dettata dallo scontento, già manifestato, per i criteri di distribuzione della rappresentanza. I due siederanno nello stesso gruppo di Salvo Di Salvo, ex bianchista che ha lasciato i suoi in aperta polemica, dopo la mancata elezione alla vicepresidenza del Consiglio.

Torna invece alle origini Salvo Giuffrida. Il consigliere eletto con Una scelta d'amore per Catania, altra lista riferimento diretto del primo cittadino che, subito dopo l'insediamento si era dichiarato indipendente. Per poi tornare sui suoi passi.

Questa, dunque, la composizione attuale dei gruppi consiliari: 

FORZA ITALIA
Bosco Santi capogruppo
Grasso Dario
Petralia Giovanni
Gabriele Scuderi Angelo Rosario

IN CAMPO CON POGLIESE
Parisi Paola capogruppo
Nicotra Carmelo
Rotella Maria Grazia

SALVO POGLIESE SINDACO UNA SCELTA D’AMORE PER CATANIA
Sangiorgio Luca capogruppo
Curia Bartolomeo
Giuffrida Salvatore
Giusti Agatino

FRATELLI D’ITALIA
Saglimbene Francesco capogruppo
Pettinato Sara
Russo Gaetano Santo

GRANDE CATANIA
Anastasi Sebastiano capogruppo
Campisi Alessandro
Castiglione Giuseppe
Grasso Orazio

DIVENTERA BELLISSIMA
Messina Alessandro capogruppo
Penna Antonino
Zammataro Manfredi

MOVIMENTO 5 STELLE
Grasso Giovanni capogruppo
Adorno Lidia
Bonaccorsi Graziano
Diana Valeria
Fichera Giuseppe
Nasca Emanuele

CATANIA 2.0
Gelsomino Giuseppe capogruppo
Ricotta Francesca
Tomasello Mario

CON BIANCO PER CATANIA
Bottino Daniele capogruppo
Bianco Vincenzo
Zappalà Lanfranco vicepresidente

GRUPPO MISTO
Barresi Andrea
Di Salvo Salvatore
Peci Salvatore

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento