Live Sicilia

BRONTE

Fabrizio Micari vince
nella roccaforte di Firrarello

bronte, bronte firrarello, catania regionali, regionali voto a catania, Politica

Tra i candidati deputati primo posto ad Antonio Leanza.

VOTA
0/5
0 voti

BRONTE – A Bronte vince Micari. Terminato nel pomeriggio lo scrutinio nelle venti sezioni, è un risultato in netta controtendenza quello emerso dalle urne brontesi rispetto al trend che si continua a registrare a livello regionale. Se tuttora, infatti, Musumeci tiene la testa della corsa siciliana seguito da Cancelleri e Micari, nel paese etneo sin dall’inizio dello spoglio è stato invece il nome del candidato di centrosinistra a fare da padrone. Su di lui il sostegno del sindaco PD Graziano Calanna, del suo predecessore Pino Firrarello e del consigliere Antonio Leanza, il figlio dell’ex vicepresidente della Regione, Turi Leanza, candidato anche lui alla carica di deputato nella lista “Micari presidente”.

Il 34,91% di preferenze pari a 2967 voti. Con questi risultati l’ex rettore di Palermo si è aggiudicato la vittoria ai piedi dell’Etna, lasciando Cancelleri indietro con solo l’1,73% di scarto. A seguire Musumeci, che si è fermato a quota 2420 (28,48%), Fava con 262 voti (3,08%) e La Rosa con 29 (0,34%). Ma anche a Bronte, come nel resto della Sicilia, a vincere è stato il partito del non voto. Solo il 47,35% degli elettori, infatti, si è recato a votare, con una flessione rispetto alle scorse regionali quando l’affluenza alle urne è stata del 49,23% .

A vincere in casa è anche il brontese Antonio Leanza che ha tra i candidati deputati si è aggiudicato il gradino più alto incassando 662 voti. Solo terzo posto invece per l’uscente Assessore al Turismo Anthony Barbagallo, da sempre sostenitore e sostenuto dal sindaco Calanna, che nella lista PD, con 584 preferenze, è stato il più votato seguito da Luca Sammartino (458 voti). Il secondo posto, a quota 656, è andato invece a Nuccio Condorelli di “Alternativa Popolare”. Un ottetto, quello dei più votati, che nelle restanti posizioni vede: Nicola D'Agostino 379 (Sicilia Futura), Francesco Cappello 341 (Movimento 5 Stelle), Alfio Papale 309 (Forza Italia), Marco Falcone 284 (Forza Italia). Al Movimento 5 Stelle è andato invece il primato come lista con più voti. Suo infatti il 23,33% delle preferenze, seguito dal partito di casa che ha visto trionfare Micari e che invece di preferenze ne ha registrato il 16,55%.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento