Live Sicilia

CALTAGIRONE

Non torna a casa dopo la visita
Evaso beccato a spasso

VOTA
0/5
0 voti

caltagirone, carabinieri, evaso domiciliari, Cronaca
CALTAGIRONE – Si fa disattivare il braccialetto elettronico per una visita medica: lo pizzicano a passeggio. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caltagirone durante la notte di ferragosto hanno arrestato per evasione il 39enne Marco Tasca, calatino, già agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, poiché sorpreso mentre fumava una sigaretta sui gradini della suggestiva Scala S. Maria del Monte, in palese violazione della misura restrittiva cui era sottoposto. Nella tarda serata del 14 Agosto scorso, l’uomo contattava il Comando dei Carabinieri ed affermava di essere affetto da un malore facendosi, così, disattivare il congegno di allarme del braccialetto elettronico per farsi accompagnare in Ospedale.

Dopo gli accertamenti sanitari di routine l’interessato veniva dimesso e, anziché rientrare a casa, preferiva girovagare per le vie di Caltagirone. Tasca veniva rintracciato, alle ore 05:00 di Ferragosto, da una gazzella seduto sui gradini della Scala S. Maria del Monte. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di Caltagirone, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php