Live Sicilia

ACIREALE

Addio a Monsignor Cannavò
I funerali oggi in cattedrale

acireale, cannavò, messina, Nino Raspanti, Cronaca

L'annuncio di Antonino Raspanti: "Preghiamo per la sua anima benedetta". Cannavò era nato nel 1921.

VOTA
0/5
0 voti

ACIREALE – È lutto nella Chiesa acese. Se n’è andato monsignor Ignazio Cannavò, già arcivescovo di Messina Lipari Santa Lucia del Mela. L’annuncio ufficiale arriva attraverso il web da Antonino Raspanti, titolare della cattedra di Acireale e attuale amministratore apostolico della sede peloritana. “Preghiamo per la sua anima benedetta”, ha scritto nell’account Facebook. Mentre sul sito ufficiale si legge: “La nostra Chiesa diocesana è grata al Signore per l’esemplare ministero sacerdotale ed episcopale esercitato dall’eccellentissimo monsignor Cannavò e mentre invoca per lui la visione beatifica nel paradiso, ne ricorda commossa gli esempi di umiltà, mitezza e profondità spirituale”. I funerali saranno oggi alle 15.30 in cattedrale. Dopo la celebrazione, la salma sarà traslata a Messina. Intanto la camera ardente è stata allestita nella cappella della Casa del Clero “Oasi Maria SS. Assunta”di Aci Sant’Antonio.

LA BIOGRAFIA

Nato a Fiumefreddo di Sicilia il 12 Dicembre 1921, alunno del seminario Diocesano acese e successivamente dell’almo collegio Capranica di Roma, fu ordinato Sacerdote il 5 Novembre 1944. Dopo aver conseguito il dottorato in filosofia presso la pontificia università gregoriana di Roma, rientrò in Diocesi. Fu docente di filosofia al seminario diocesano e presso l’istituto Santonoceto di Acireale. Docente di religione nei licei statali. Direttore dell’ufficio catechistico diocesano. Canonico del capitolo cattedrale. Nel 1965 fu nominato vicario generale della Diocesi. Il 13 Dicembre 1970 fu ordinato Vescovo titolare di Ottava (antica diocesi dell’odierna Algeria) e Ausiliare del Vescovo di Acireale. Il 21 febbraio 1976 fu nominato coadiutore dell’arcivescovo di Messina, il 20 Dicembre 1976 prelato di Santa Lucia del Mela, il 3 Giugno 1977 arcivescovo-metropolita di Messina e il 10 Dicembre 1977 vescovo di Lipari. Il 17 Maggio 1997, per raggiunti limiti di età, il Santo Padre accolse la Sua rinuncia al Ministero Pastorale nell’Arcidiocesi di Messina-Lipari-S. Lucia del Mela, e ritornò in mezzo a noi presso l’OASI “Maria SS.ma Assunta” di Aci Sant' Antonio.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento