Live Sicilia

quinta edizione

Torna il concorso Themis
Poesie, racconti e saggi brevi

VOTA
1/5
1 voto

bronte, premio themis, Cronaca
BRONTE - “Themis” come la dea della Giustizia e come il concorso di poesia, racconto breve e saggio storico inediti che ormai da quattro anni continua a rivolgersi agli studenti siciliani e ai cittadini italiani. Organizzato dall’Associazione culturale brontese Orizzonti Liberi, con il patrocinio dei comuni etnei di Bronte, Maletto, Maniace e Randazzo, il premio vanta in questa quinta edizione la collaborazione della
testata giornalistica online LiveSicilia Catania, protagonista della novità indiscussa di quest’anno: l’assegnazione del premio speciale “La tua opera nel cassetto”.

Pubblicato il bando, gli aspiranti concorrenti hanno tempo fino a marzo per partecipare, ma dovranno poi aspettare giugno e la cerimonia di premiazione per scoprire i nomi dei vincitori. Nato cinque anni fa come concorso per il solo territorio brontese, Themis si è ampliato di anno in anno fino a coinvolgere le scuole secondarie di primo e secondo grado di tutta la Sicilia e l’intero territorio nazionale con l’unico scopo di incentivare e scoprire il talento.

“Un tuffo nel passato. Quando la mente dimentica, il cuore ricorda”, questa la tematica scelta per la nuova edizione, sempre a partecipazione gratuita, e con cui gli autori dovranno confrontarsi. Una traccia che, come vuole la tradizione del premio e come leggiamo nel bando, è pensata “per fermarsi a guardare la propria vita, per confrontarsi con se stessi, portando alla luce il proprio intimo sentire”. Ad essere cercato quest’anno è l’incontro intergenerazionale per far sì che il passato non si perda, perché, leggiamo ancora nella spiegazione fornita ai concorrenti, “la memoria è la nostra identità, un libro pieno di pagine che ha un bisogno estremo di essere continuamente aggiornato per non rischiare di perdersi nel dimenticatoio”.

Dunque ampio spazio ai ricordi di storie lontane, a quei modi di vivere intrisi di abitudini, frasi, gesti, riti che sanno ormai quasi di leggenda, ma che ad oggi abbiamo ancora la fortuna di sentire raccontare dalla viva voce dei nostri nonni. Tema quindi che accomuna tutte le età, ora alla scoperta ora alla riscoperta di ciò che è stato. Confronto alla pari tra studenti e concorrenti che, come sempre, possono accedere a categorie dedicate, scegliendo tra prosa, versi e indagine storica. Saranno apposite giurie di qualità, composte da presidi e docenti di area umanistica, a valutare i lavori e ad assegnare i premi in denaro, le targhe e la consueta pubblicazione in antologia. Tante dunque le riconferme e le novità presenti nel bando, ma fiore all’occhiello della nuova edizione è senza dubbio il premio speciale “La tua opera nel cassetto”.

La redazione di LiveSicilia Catania, coordinata dal giornalista Antonio Condorelli, decreterà infatti tra i concorrenti residenti nella regione Sicilia l’autore che si aggiudicherà la pubblicazione di una propria opera inedita a cura di Orizzonti Liberi e della testata online. Un’opportunità per tutti gli amanti della scrittura che avranno in questo modo la possibilità di fare conoscere il proprio talento


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php