Live Sicilia

l'iniziativa

Piazza Lupo, Gar ancora in azione
L'ex palestra torna a nuova vita

VOTA
3.7/5
3 voti

Catania, Gar, piazza Pietro Lupo, riappropriazione, Salvo Grillo, Cronaca

CATANIA - Continua a prendere forma la "Palestra per la mente", l’iniziativa voluta dal Gar (Gruppo azione risveglio) per recuperare lo spazio abbandonato dell’ex palazzetto della scherma di piazza Lupo. Dopo aver lavorato “nell’ombra”, e dopo quasi due anni dalla pulizia straordinaria per fare della struttura – degradata - un Gymnasium aperto alla città. In perfetto stile Gar e come prosecuzione di quanto già realizzato a Cibali, con Ecclesia e la “riappropriazione”.

L’idea, anche in questo caso, è recuperare uno spazio abbandonato e consegnarlo alle realtà culturali dal chiaro scopo sociale e dalla riconoscibile storia. Come la libreria Mangiacarte o la Sala Lomax che, da oggi, avranno una nuova “casa” per lavorare sul territorio. A patto, però, che il Comune e, nello specifico, l’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Bosco, mantenga la parola, e si attivi per attivare luce, acqua e spazzare il tetto su cui è depositata una spessa coltre di sabbia vulcanica. “Il resto lo faremo noi” – continua Grillo.

Non ci siamo fermati – afferma Salvo Grillo, esponente del Gar – ma abbiamo continuato a lavorare, contattando tutte le realtà che la crisi e l’indifferenza volevano cancellare. Oggi siamo di nuovo qui per dare vita a “Riappropriazione 2.0””.

L'obiettivo è coinvolgere i cittadini e realizzare un luogo di “decompressione”, strapparlo all’abbandono, farne un luogo vivo e poi, quando sarà il momento, riconsegnarlo al Comune che, se il piano parcheggi andrà avanti, dovrebbe demolirlo. Il tutto sarà documentato in un lungometraggio, ideato due anni fa dallo stesso Grillo con la collaborazione di Nanni Musiqo.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php