Live Sicilia

MINEO

Cara, aggressione a due etiopi
Fermato un somalo di 21 anni

VOTA
0/5
0 voti

aggressione cara mineo, cara mineo, cara mineo polizia, Cronaca

Yusuf Mohamed Jeyle



MINEO - La Squadra Mobile ha fermato un cittadino somalo di 21 anni, Mohamed Yasuf, ospite del Cara di Mineo, in quanto ritenuto responsabile dei reati di lesioni aggravate e tentata rapina in concorso con un altro connazionale denunciato, ma che al momento risulta irreperibile.

La notte del 26 febbraio scorso, due cittadini etiopi, ospiti del Cara, sarebbero stati aggrediti da alcuni somali. Ad uno degli etiopi gli aggressori avrebbe cercato di rubare del denaro, mentre l’altro veniva bloccato e colpito violentemente al volto con dei bastoni. A seguito delle ferite riportate, l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Caltagirone, ove, dopo averlo sottoposto ad esami radiografici, riscontravano “fratture facciali multiple, frattura ala iliaca destra”, giudicandolo guaribile in 50 giorni.

Le immediate indagini condotte dalla Sezione “Criminalità Straniera” della Squadra Mobile consentivano di individuare gravi indizi di responsabilità nei confronti  Mohamed Yusuf Jeyle che, in concorso con altro connazionale, riuscito a fuggire, avevano aggredito gli etiopi nel tentativo di rapinarli. Yusuf è detenuto nel Carcere di Caltagirone a disposizione del Sostituto Procuratore del Tribunale calatino.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php