Live Sicilia

Disagi ai cittadini

Bronte, poste "sigillate"
Attack nella serratura

attack, attack bronte, Catania, ufficio postale bronte, Cronaca

L'ufficio postale è rimasto chiuso. Gli impiegati che questa mattina hanno trovato l'amara sorpresa hanno chiamato i Carabinieri.

VOTA
2.3/5
3 voti

CATANIA - Ufficio postale chiuso a Bronte, e carabinieri davanti l’ingresso, quanto basta per fare supporre ai passanti e a chi era andato alla posta per pagare o prelevare, che ci fosse stata una rapina, tanto che in poco tempo, la notizia è uscita anche fuori dal paese. Invece è accaduto ben altro alle poste di Bronte, che oggi, sono rimaste chiuse. Infatti, stamattina intorno le 7,30, gli impiegati hanno trovato una amara sorpresa ad attenderli. La serratura della porta di servizio, quella usata solo dai dipendenti, era stata bloccata con dell’attack, impedendo così alla chiave di entrare. Così sono stati subito chiamati i carabinieri, e l’ufficio è dovuto rimanere chiuso, perché aprire scassinando era impossibile, visti tutti i sistemi di allarme.

Un grave disagio per i tanti cittadini che ogni giorno usufruiscono dell’unico ufficio del paese, e una bravata fatta per chissà quale motivo ma che potrebbe costare cara all’autore se fosse identificato dai carabinieri. Infatti, oltre a prendere una denuncia per interruzione di pubblico servizio, potrebbe anche essere chiamato a pagare i danni economici che le poste di Bronte hanno avuto oggi. Quello di Bronte è sempre un ufficio molto affollato e che serve oltre 20 mila utenti. Non c’è stata la rapina, come in molti pensavano, ma i tanti cittadini che oggi erano andati alla posta di Bronte, purtoppo hanno compiuto un viaggio vano.




Segnala il commento