Live Sicilia

Incontro Bianco-Sgarlata

"Sbloccati 6 milioni di euro
per il Castello Ursino"

VOTA
3.7/5
3 voti

Catania, crocetta, enzo bianco, sgarlata, stancheris, Politica
CATANIA. “Una mattinata di intenso lavoro” così il sindaco Bianco descrive ai cronisti il confronto tra la giunta comunale e gli assessorati regionali al Turismo e ai Beni Culturali. Diversi i temi trattati: dal restauro del Castello Ursino allo sblocco dei finanziamenti destinati al Teatro Massimo Bellini. La parola d'ordine sembra essere “gioco di squadra” tra il governo regionale e l'amministrazione catanese. Ne è prova la sinergia con l'assessore Sgarlata rispetto al restauro del Castello Ursino attraverso fondi europei. Le somme necessarie rischiavano però di andare perdute come ha spiegato l'assessore Licandro. “C'era un progetto di intervento strutturale da sei milioni di euro che giaceva fermo da due anni alla Regione non si capisce per quale tortuoso percorso era finito all'assessorato alle Infrastrutture”. “Abbiamo ricostruito - prosegue - la vicenda e adesso, grazie al lavoro di squadra con il governo regionale, possiamo prevedere un recupero del finanziamento che consentirà di effetture gli interventi strutturali necessari per fruire della struttura che diventerà uno dei centri di offerta culturale più importanti della Sicilia”. Ciò consentirebbe, inoltre, “di drenare altre risorse comunitarie per l'innovazione tecnologica e la comunicazione: insomma, una novità per le politiche culturali”.

Martedì il primo passo verso la realizzazione del progetto: l'incontro con l'assessorato alle Infrastrutture. L'assessore alla Bellezza condivisa, Orazio Licandro, ha inoltre reso noto che Catania si candida a divenire la sede che ospiterà “la giornata nazionale dei musei” a Ottobre del 2014. Un'occasione per Catania che l'assessore considera “ un appuntamento simbolico per la rinascita culturale della città e dei suoi musei”. Novità in arrivo anche per l'ex manifattura Tabacchi il cui recupero sarà possibile attraverso i Programmi Operativi Interregionali. “Nell' ambito dei Poin che riguardavano tre poli di eccellenza Palermo, Siracusa e Agrigento- spiega l'assessore Sgarlata- abbiamo assicurato dei poli extra rispetto a quelli originariamente finanziati inserendo anche la manifattuta Tabacchi per la sezione relativa all' allestimento della sezione contemporanea per un importo complessivo di poco più di dieci milioni di euro”.

Per dare impulso allo sviluppo turistico della città etnea le proposte di Bianco prevedono un accordo con i vertici di Alitalia finalizzato a ottenere tariffe agevolate per i turisti che decideranno di soggiornare a Catania nei periodi di bassa stagione. L'idea di fondo è quella di creare dei veri e propri “pacchetti” che incrementino le attività economiche delle catene alberghiere locali. Il banco di prova per testare la capacità ricettiva della città sarà l'arrivo, previsto per il 10 agosto, di “tre grosse navi da crociera con a bordo ben 12500 persone, tra turisti ed equipaggio, che si fermeranno per dodici ore a Catania”. Per l'occasione l'amministrazione intende assicurare l'apertura di negozi e musei per tutta la durata della permanenza.

Infine, Jacopo Torrisi, presente all'incontro in sostituzione dell'assessore al Turismo Michela Stancheris, ha affrontato lo spinoso tema dei fondi destinati al Teatro Massimo Bellini. Torrisi ha assicurato che le somme verranno rapidamente sbloccate una volta superati i “non pochi ostacoli di natura burocratica”. “Dovremmo essere in grado, a breve, di erogare la somma relativa al 2011 (2 milioni di euro) e completare il finanziamento del primo semestre del 2013 (500000 euro) nell'arco di pochissimi giorni per risolvere, in primis, l'emergenza stipendi”. Infine il sindaco ha reso noto che il Presidente Crocetta nominerà a breve i membri del Cda del teatro Massimo Bellini.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php