Live Sicilia

la nomina

Adiconsum, è Bonomo
il nuovo presidente

VOTA
5/5
2 voti

adconsum, Catania, emanuele bonomo, Cronaca
CATANIA - Il catanese Emanuele Bonomo è il nuovo presidente provinciale di Adiconsum, l’associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. L’elezione è avvenuta oggi nel corso del 6° congresso provinciale dell’associazione, svoltosi al termine del periodo di reggenza, alla presenza del presidente regionale dell’associazione Vincenzo Romeo, di Rosaria Rotolo, segretaria generale della Cisl catanese, e della segretaria territoriale Rosaria Leonardi.

Bonomo, 35 anni, dirigente d'azienda, è da anni impegnato nel mondo del volontariato cattolico; è stato collaboratore diocesano del progetto "Policoro" e militante e corresponsabile di zona della Gioc (Gioventù operaia cristiana). Cresciuto, formato e ancora oggi ben inserito nella Parrocchia Madonna del Divino Amore di Zia Lisa, attualmente è membro della Commissione permanente dell'Ufficio per la Pastorale dei problemi sociali e del lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del Creato dell'Arcidiocesi di Catania ed è corresponsabile dell'Osservatorio socio-politico del VII Vicariato della suddetta Arcidiocesi.

Nel corso del congresso, è stata evidenziata la necessità di rilanciare e consolidare il ruolo dei corpi intermedi della società, come le associazioni dei consumatori. Quello dell'Adiconsum, in particolare, vuole essere un ruolo di protagonista, attraverso l'azione di tutela del singolo consumatore dalle pratiche commerciali scorrette e vessatorie e, contemporaneamente, attraverso un ruolo di difesa, informazione ed educazione dei consumatori. «In una fase di crisi e crescenti difficoltà come quella che attraverso il territorio catanese – dice Rotolo – la Cisl vuole rafforzare l’attenzione per la difesa delle persone e delle famiglie. L’impegno, assieme all’Adiconsum, è di svolgere un’azione sinergica e sempre più radicata nel territorio a tutela dei consumatori e di tutti i cittadini».

Per il neo presidente Bonomo, «gli ambiti in cui si dovrà lavorare sono tanti: dalla riorganizzazione dei servizi di sportello per i tesserati, alla selezione e alla formazione dei volontari, dall’ambito politico-istituzionale che Adiconsum dovrà recitare alle azioni da mettere in campo in settori delicati come quello bancario-assicurativo, della salute e del trasporto aereo. Tutto ciò nella condivisione e nella collaborazione tra gli iscritti e gli organi direttivi».

Obiettivo che si prefigge l’Adiconsum di Catania nei prossimi mesi è di essere punto di riferimento per i Catanesi che dovessero sentirsi vittime di azioni commerciali scorrette da parte di aziende private nel campo della telefonia, dell’energia, del commercio, ecc. oltre che da parte di aziende pubbliche. Inoltre, sarà impegno dell’Adiconsum informare e salvaguardare i consumatori, attraverso occasioni pubbliche con la cittadinanza e attraverso una fitta interlocuzioni con le amministrazioni locali in materia di prezzi e tariffe dei servizi pubblici locali.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php