Live Sicilia

Primavera

Prima volta Catania,
in ballo lo scudetto baby

VOTA
0/5
0 voti

Catania, catania primavera, final eight, Sport
GUBBIO (Perugia). È iniziata l’avventura della Primavera del Catania che parteciperà, per la prima volta nella sua storia, alla Final Eight che assegna lo scudetto di categoria. La truppa rossazzurra è arrivata a Gubbio, sede della competizione, dove cercherà di lasciare il segno per questo appuntamento con la storia. Il primo impegno arriva già domenica sera (2 giugno, alle ore 21): nei quarti di finale i ragazzi di Giovanni Pulvirenti se la vedranno contro il quotato Milan di Dolcetti, qualificatosi al secondo posto nel girone B. Dopo una stagione regolare da record, culminata con il primo posto a pari merito con la Lazio nel girone C (Catania secondo solo in virtù della peggior differenza reti), i baby etnei hanno ancora voglia di stupire e regalarsi altre gioie per inseguire il sogno tricolore. Non sarà un compito semplice vista la caratura degli avversari, ma il Catania dal canto suo può contare sul privilegio di partecipare in qualità di testa di serie come migliore seconda in assoluto dei tre gironi del torneo “Giacinto Facchetti”. Particolare questo da non sottovalutare perché pone in vantaggio i rossazzurri in caso di assoluta parità contro le non teste di serie (i rossoneri non lo sono).

Domenica, dunque, primo test dall’alto coefficiente di difficoltà contro un Milan che ha chiuso la fase regolare in grande crescita. Giovanni Pulvirenti potrà contare comunque sui suoi pezzi più pregiati, gli stessi che hanno trascinato il Catania sino a questa pool scudetto. Sono 23 i convocati rossazzurri: portieri - 12 Ficara, 1 Messina; difensori - 2 Bonaventura, 3 Brugaletta, 4 Cabalceta, 5 Cannone, 6 De Matteis, 7 Franchina, 8 Maran, 9 Mozzicato; centrocampisti - 10 Addamo, 11 Diop, 13 Gallo, 14 Garufi, 15 Katsetis, 16 Marciano; attaccanti - 17 Aveni, 18 Barisic, 19 Canale, 20 Caruso, 21 Floridia, 22 Petkovic, 24 Zekovic. Oltre a Catania-Milan, che sarà anche l’ultimo quarto di finale in programma, le altre sfide vedranno di fronte: Lazio-Torino, Chievo-Juventus, Atalanta-Fiorentina.

Sempre nella giornata di domenica 2 giugno si giocherà un’altra sfida fondamentale per il settore giovanile etneo. Alle ore 11, a Torre del Grifo, gli Allievi nazionali del Catania se la vedranno contro la Juventus nello spareggio, in gara unica, valido per l’accesso alla Final Eight di categoria che si giocherà dall’11 giugno a Chianciano Terme. I ragazzi di Ezio Raciti, dunque, potranno contare sul supporto del pubblico di casa per questo difficile impegno.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php