Live Sicilia

Ultima di campionato

Torino - Catania finisce 2-2
Rossoazzurri ottavi!

VOTA
0/5
0 voti

catania calcio, serie a, torino, Sport
TORINO. Finisce in parità la sfida tra Torino e Catania che sancisce la fine del campionato. I rossoazzurri consolidano l’ottavo posto in classifica e, nella prossima stagione, accederanno direttamente agli “ottavi” di Coppa Italia. La squadra allenata da Rolando Maran gioca in scioltezza e va due volte in vantaggio ma, in altrettante occasioni, si fa raggiungere dai granata padroni di casa. Nonostante l’assenza di Lodi a centrocampo, gli etnei sciorinano sin dall’inizio un buon palleggio, sbloccando il risultato al 24° quando Almiron sbatte in rete da due passi il cross radente di Castro lanciato da Bergessio. Prima del riposo, lo stesso Almiron sciupa il raddoppio da buona posizione.

Nella ripresa, il Torino sfrutta subito l’ingresso in campo dell’osannato Bianchi, alla sua ultima apparizione con la maglia granata. All’8° il capitano avvia l’azione che porta al pareggio di Cerci ben servito da Brighi. Il Catania, però, non ci sta ed al 16° Bergessio recupera il pallone al limite dell’area avversaria e non lascia scampo a Coppola. Tutto lo stadio inneggia a Rolando Bianchi e, forse come inevitabile conseguenza, dopo aver colpito un palo con un gran diagonale, al 38° il numero 9 regala il definitivo pareggio al Torino anticipando Bellusci a due passi da Frison.

Il Catania chiude a quota 56 punti una stagione straordinaria. Adesso via alla programmazione in vista della prossima stagione che potrebbe iniziare con alcune cessioni eccellenti.

Cronaca 1° tempo (0-1) 

7° Frison commette fallo al limite dell’area su Cerci: ammonito il portiere etneo; la successiva punizione di Caceres viene deviata in corner dalla barriera;

14° bel tiro a rientrare di Cerci: Frison respinge in tuffo;

19° tiro di Barrientos che finisce di poco a lato;

20° tiro di Castro, alto;

22° punizione dalla distanza di Cerci: Frison respinge in tuffo;

24° Catania in vantaggio: Castro mette in mezzo per Almiron che spedisce in rete: 0-1. Almiron corre verso la sua panchina per abbracciare Ricchiuti al quale dedica il gol nel giorno della sua “ultima” con la squadra rossazzurra!

35° Almiron, da oltre 30 metri, tira alto;

36° Cerci, di testa, batte Frison ma… è in fuorigioco!

Cronaca 2° tempo (2-2) 

1° nel Torino, l’indisposto Vives lascia il posto a Brighi;

1°,30 Di Cesare perde palla ma Almiron non sfrutta l’occasione tirando alto!

2° iniziativa personale di Bergessio che poi conclude centralmente;

3° nel Catania, l’infortunato Almiron è costretto a lasciare il posto a Sciacca;

3°,30 Frison anticipa Cerci dopo un rimpallo;

5° nel Torino, l’acclamato Bianchi sostituisce Jonathas; Obgonna gli cede la fascia di capitano;

8° pareggio del Torino: triangolo Bianchi, Brighi, Cerci con quest’ultimo che piazza il diagonale vincente: 1-1!

11° nel Catania, Augustyn (al debutto stagionale) prende il posto di Capuano;

12° tiro in corsa di Bianchi: para Frison;

15° Gomez manca il colpo di testa da posizione favorevole;

16° Catania nuovamente in vantaggio: Bergessio fa… 13 recuperando il pallone al limite dell’area e spedendo nuovamente alle spalle di Coppola: 1-2! Anche Bergessio corre verso la propria panchina ad abbracciare Ricchiuti!

21° Ogbonna devia di poco fuori;

23° nel Torino, Gazzi sostituisce l’acciaccato Bakic;

25° Di Cesare ostacola Sciacca appena dentro l’area torinista: l’arbitro lascia proseguire!

30° punizione dal limite di Cerci che si spegne sull’esterno della rete;

31° Gomez spreca una buona occasione calciando fuori, a giro, dal limite dell’area;

37° gran diagonale di Bianchi con il pallone che s’infrange contro il palo dopo un leggero tocco di Frison!

37°,30 Gomez sbaglia l’aggancio vanificando una grande opportunità;

38° pareggio del Torino: Cerci mette in mezzo un pallone sul quale Bellusci è in ritardo e Bianchi spedisce alle spalle di Frison suggellando nel migliore dei modi il suo addio all’avventura col Torino: 2-2!

43° nel Catania, debutto in serie A di Petkovic che sostituisce Gomez;

Finisce 2-2. Il Catania chiude a 56 punti in classifica.

Note: Cala il sipario sul campionato di serie A 2012/2013 ed il Catania affronta l’ultima trasferta stagionale con il preciso obiettivo di mantenere l’ottavo posto assoluto e coronare una stagione da incorniciare. Maran non convoca Lodi e Marchese e schiera sin dall’inizio Castro a supporto del trio delle meraviglie composto da Barrientos, Bergessio e Gomez. Per quest’ultimo, potrebbe trattarsi dell’ultima partita con la maglia rossazzurra.

TORINO (5-3-2): Coppola, Darmian, Di Cesare, Ogbonna (k), Rodriguez, Caceres, Vives (dal 1° s.t. Brighi), Bakic (dal 23° s.t. Gazzi), Basha, Cerci, Jonathas (dal 5° s.t. Bianchi). A disposizione : Gillet, Masiello, Glik, Perez, Brighi, Gazzi, Diop, Bianchi. Allenatore: Giampiero Ventura. 

CATANIA (4-3-3): Frison, Bellusci, Spolli, Capuano (dall’11° s.t. Augustyn), Biagianti (k), Izco, Castro, Almiron (dal 3° s.t. Sciacca), Barrientos, Bergessio, Gomez (dal 43° s.t. Petkovic). A disposizione : Andujar, Terracciano, Rolin, Augustyn, Salifu, Sciacca, Ricchiuti, Keko, Doukara, Cani, Petkovic. Allenatore: Rolando Maran. 

Arbitro: Sebastiano Peruzzo di Schio.

Assistenti: Marco Bolano (Livorno) e Andrea Crispo (Genova).

IV Uomo: Claudio La Rocca (Ercolano).

Arbitri di porta: Davide Massa (Imperia) e Angelo Cervellera (Taranto).

Reti: 24° p.t. Almiron ( C ); 8° s.t. Cerci ( T ); 16° s.t. Bergessio ( C ); 38° s.t. Bianchi ( T ). 

Ammoniti: Frison, Augustyn ( C ); Squalificati : nessuno.

Diffidati: Glik, Gazzi, Jonathas ( T ); Izco, Bergessio, Alvarez ( C ). 

Indisponibili: Santana, Stevanovic, Gomis ( T ); Legrottaglie, Alvarez, Potenza ( C ).


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php