Live Sicilia

Rugby

Stop a Padova, ma è salvezza
Amatori col fiatone

VOTA
0/5
0 voti

amatori catania, Catania, cus padova, rugby, Sport
PADOVA. L’importante alla fine è centrare l’obiettivo fissato ad inizio stagione. E quello che ha pensato l’entourage dell’Amatori Catania al termine dell’ultima sfida esterna dell’anno contro il Cus Padova. La permanenza in A2 è stata certificata matematicamente malgrado la sconfitta di misura (28-25) contro i veneti, dopo una partita molto equilibrata in cui gli etnei hanno conquistato i due punti di bonus decisivi. Sei punti di vantaggio proprio sul Padova ed il Badia, a 80 minuti dalla fine del torneo, mettono infatti in cassaforte la A2 per la squadra di Ezio Vittorio. Bene così in virtù del traguardo raggiunto con un turno d’anticipo, sebbene sembrava potesse essere la giornata del riscatto dopo le ultime sconfitte che avevano messo un po’ in crisi i biancorossi. L’assenza di Borina si è fatta sentire eccome, specie sui calci piazzati e le trasformazioni; punti preziosi non raccolti durante il match che sono risultati decisivi per il mancato successo. È stato comunque un Amatori migliore rispetto a quello visto all’opera di recente, più concreto e caparbio, che ha tenuto testa ad una compagine, quella patavina, che aveva l’obbligo di centrare il successo per tenere vive le speranze salvezza.

Primo tempo divertente con continui batta e risposta tra le due squadre. Mete etnee di Camino e Delfino, ma all’intervallo era avanti il Cus Padova per 18-15 grazie soprattutto alla precisione dalla piazzola dell’apertura Pinna. Nella ripresa inizio folgorante dell’Amatori con altre due mete, entrambe non trasformate, di Palmieri e Montedoro; i biancorossi, però, non sono riusciti a contenere il ritorno dei veneti che si sono aggiudicati la gara anche a causa del calo fisico nel secondo tempo degli etnei. Manca adesso la formalità dell’ultimo turno di campionato che vedrà l’Amatori Catania chiudere al Goretti contro la capolista Valpolicella. Poi si penserà al prossimo campionato di A2 con rinnovate e ben più importanti ambizioni.

Il tabellino del match (21ª giornata – Serie A girone 2):

CUS PADOVA – AMATORI CATANIA 28-25 (18-15)

CUS PADOVA: Decina, Venturato, Rizzo (st 10’ Pieretti), Pinna, Rigo, Colleselli, Pietrantoni, Zago, Pugin, Santinello, Zanin, Gesuato (st 1’ Dalan), Canova, Torresan (st 20’ Di Lorenzo), Varise. All. Collodo.

AMATORI CATANIA: Gorgone, Montedoro, Zappalà, Corona (pt 31’ Parisi), Ruscica, Camino, Di Paola, Vasta, Palmieri, Ferrara, Guglielmino, Grimaldi (st 27’ Vinti), Venturino (st 27’ Ardito), Delfino, Leonardi. All. Vittorio.

MARCATORI: pt 7’ m Pinna (5-0), 10’ cp Gorgone (5-3), 14’ m Camino (5-8), 20’ cp Pinna (8-8), 29’ cp Pinna (11-8), 35 m Zanin t Pinna (18-8), 40’ m Delfino t Gorgone (18-15); st. 5’ m Palmieri (18-20), 7’ m Montedoro (18-25), 14 cp Pinna (21-25), 25’ m Varise t Pinna (28-25).

ARBITRO: Castagnoli di Livorno.

NOTE: cartellini gialli: st 20’ Venturino, 30’ Parisi. Punti conquistati: Cus 4, Catania 2.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php