Live Sicilia

Quattro match alla fine

Maran punta il Siena:
"Noi vogliamo vincere"

VOTA
0/5
0 voti

catania calcio, catania-siena, maran, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). Rolando Maran e la sua squadra non fanno sconti a nessuno, com'è giusto che sia. Domani i rossazzurri faranno di tutto per tornare al successo che manca dalla gara interna contro l'Udinese. Un trend parzialmente negativo che ha fatto perdere posizioni importanti in classifica pur con la salvezza ampiamente in cassaforte. Adesso non resta che onorare nel migliore dei modi questo finale di stagione, a prescindere dall'avversario di turno. "Dovremo fare una grande prestazione e tornare alla vittoria a tutti i costi -ha sottolineato oggi in conferenza stampa il tecnico rossazzurro- e nei miei ragazzi ho notato, durante la settimana, la giusta concentrazione per affrontare la gara contro il Siena con il piglio giusto".

- Mancheranno gli squalificati Marchese, Andujar e Bellusci.

"Si ma Alvarez ha recuperato e potrà scendere in campo, così come Izco. Qualche problema fisico lo accusa, invece, Gomez ma il "Papu" ci sarà".

- I punti in palio servono più al Siena impelagato nella zona retrocessione...

"Noi scenderemo in campo con le giuste: vogliamo conquistare il successo pieno per poi chiudere bene il campionato e guadagnare posizioni in classifica. Sarà importantissimo arrivare tra le prime otto per evitare la prima fase di Coppa Italia. Abbiamo voglia di riprendere a correre. Chissà...vincendo tutte le quattro partite che restano arriveremmo a quota 60. L'ho detto ai miei ragazzi: sarebbe bellissimo!".

- Ha dunque stilato una tabella?

"Facciamo la corsa su noi stessi. Non dobbiamo curarci dell'avversario ma solo pensare a vincere le partite. Sono tante le situazioni in ballo in classifica, al punto che da un match ad un altro...molte cose potrebbero cambiare. Conquistare 12 punti è per noi possibile ma, ovviamente, tutt'altro che facile. Di sicuro non lasceremo nulla di intentato per vincere sempre, da qui al 19 maggio. Ne sono convinto".

- Teme qualche forma di... rilassamento da parte di qualcuno dei suoi?

"Assolutamente no, nessun rilassamento ma potrebbe forse affiorare un pizzico di stanchezza perché siamo a fine stagione".

- Siena all'ultima spiaggia.

"Non sarà semplice giocare con il caldo previsto per domani pomeriggio ma se il Siena avrà motivazioni importanti, non vogliamo vincere. La compagine toscana è molto compatta dietro e rapida a ripartire. E' una squadra in grado di mettere in difficoltà chiunque. Hanno giocatori rapidi e dovremo stare molto attenti".

- Ha già scelto il modulo più adatto?

"Non escludo il 4-3-3 ma in settimana abbiamo lavorato anche sul 4-3-2-1. Nelle ultime due partite abbiamo corso tanto dimostrando di essere in un buon periodo di forma. Metteremo in campo la rabbia accumulata nelle gare dove il risultato ci è stato portato via da sotto il naso".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php