Live Sicilia

Piazza San Nicolò

Atto intimidatorio a Randazzo
Incendiata l’auto di un consigliere

VOTA
2/5
5 voti

atto incendiario, randazzo, sgroi, Cronaca
RANDAZZO (CT) - Grave episodio di cronaca a Randazzo, ieri sera, in una centralissima Piazza S. Nicolò, dove erano parcheggiate diverse vetture, fra cui la Mitsubishi di Francesco Sgroi, attuale Consigliere Comunale del Pds e probabile candidato Sindaco alle prossime elezioni Comunali di Randazzo. Erano circa le 20, quando Sgroi ed altri amici, riuniti in una casa di proprietà dello stesso Sgroi, che al momento funge da base per il proprio Comitato elettorale, alcuni vicini, hanno lanciato l’allarme dopo aver visto sprigionare le fiamme da due vetture parcheggiate nei pressi della piazza. Immediatamente, gli stessi proprietari aiutati da vicini e passanti hanno spento le fiamme e chiamato i Carabinieri. Le due vetture, entrambe jeep Mitsubishi, erano di due probabili candidati alle prossime elezioni comunali. Abbiamo contattato Sgroi che ci ha detto: “ Credo che non sia un caso, vista anche l’ora e il luogo dove eravamo, che ci sia sotto una connotazione politica, eravamo riuniti per parlare della formazione delle liste per le prossime elezioni, in cui non è un mistero il fatto che io sia inserito tra i probabili candidati a Sindaco di Randazzo, e anche l’altra vettura è di un probabile candidato.Spero che vengano individuati i colpevoli e eventuali mandanti”. Saranno i Carabinieri di Randazzo ad indagare su questo deplorevole episodio, che se è veramente di matrice politica, apre una campagna elettorale veramente infuocata, e che non inizia al meglio, tra l’altro stanno visionando anche delle immagini registrate da alcune telecamere presenti nella piazza. A Randazzo si voterà per le Amministrative, e sono già tre o quattro i probabili candidati a Sindaco, tra cui Francesco Sgroi, ma resta anche l’amara considerazione che lo scontro, se c’è deve essere sui programmi e le idee, non certo con le minacce o i danneggiamenti ai candidati o ai loro beni.

Sul caso si registra il segretarioregionale del Partito dei Siciliani Rino Piscitello:"Auspichiamo che presto possa essere fatta chiarezza. A Sgroi manifestiamo la solidarieta' dell'intero Partito dei Siciliani, con l'invito a proseguire sulla strada intrapresa e a non lasciarsi intimorire da questi gesti".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php