Live Sicilia

L'iniziativa del Cervantes

Recuperare l'area abbandonata
Nasce “Via Ala Playground”

VOTA
5/5
7 voti

Catania, Gaetano Fatuzzo, spazio libero cervantes, Cronaca
CATANIA - Un playground da donare alla città al  posto del parcheggio non utilizzato. Questa la proposta dei ragazzi dello Spazio Libero Cervantes che hanno lanciato un progetto per recuperare alla fruizione l’area una volta gestita da Sostare in Via Ala, alle spalle della via Cesare Beccaria.

"Quest’area abbandonata, che nasce come posteggio scambiatore della Sostare, è uno dei tanti esempi – afferma Gaetano Fatuzzo portavoce dell’Associazione- che da anni denunciamo come casi di abbandono e di spazi tolti alla socialità". “Via Ala Playground” è il nome del progetto di riqualificazione dell'area in questione dove è già stato realizzato un campetto di bikepolo rudimentale. "Intendiamo rendere quest’area accessibile e fruibile ai giovani con strutture sportive e spazi aperti -  continua Fatuzzo, evidenziando come da sempre, uno dei cavalli di battaglia dei ragazzi dello Spazio Libero Cervantes, è stato quello di rendere la città a misura d’uomo ristrutturando con le proprie capacità spazi abbandonati all’incuria e al degrado.

Per sostenere il progetto è stato anche lanciato il Comitato Civico “Via Ala Playground”, un comitato libero attraverso cui i cittadini possono condividere quanto avviato dai ragazzi del Cervantes e lavorare alla realizzazione dello spazio sociale.  "Chiediamo all’amministrazione – conclude Gaetano Fatuzzo – di riconoscere che, dove non arriva a operare, la società civile può intervenire in aiuto. E proprio per immaginare insieme il futuro di questo posto, abbiamo sottoposto il progetto all’assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili, Sergio Parisi, che stamani è intervenuto".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php