Live Sicilia

Caltagirone

Ucciso a colpi d'ascia
Confessano i due fermati

VOTA
1/5
1 voto

ascia, caltagirone, Salvatore Impeduglià, Tomita Vrad, Vebastian Andrioiu, Catania, Cronaca
CALTAGIRONE - Soldi da dividersi e donne contese: questo il movente che avrebbe mosso le mani dei due assassini di Vebastian Andrioiu, l’uomo di 43 anni ucciso a colpi d'ascia nelle campagne di Caltagirone. I due hanno confessato: si tratta di un ragazzo romeno di 23 anni,
Tomita Vrad, e di un uomo di 33, Salvatore Impeduglià. I due, in sede di interrogatorio, hanno rilasciato dichiarazioni spontanee e sono adesso in stato di fermo. Ad indagare sul brutale omicidio, scoperto ieri, è la procura di Caltagirone.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php