Live Sicilia

l'interrogazione

Il Pds con i lavoratori ex Efal
"Intervenga la Regione"


ars, Catania, Forma mantis, PdS, Toti Lombardo, Catania, Politica
CATANIA - Con una interrogazione indirizzata al Presidente della Regione e all’Assessore regionale per l’istruzione e la formazione professionale, il gruppo parlamentare all’ARS del Partito dei Siciliani ha chiesto garanzie per i 35 lavoratori della FM Forma Mentis (Ex Efal) che svolgono attività di orientamento professionale negli sportelli multifunzionali dei Centri per l'Impiego di alcuni comuni della provincia di Catania e nell'Ufficio provinciale del lavoro etneo. “Questa vicenda drammatica – spiega l’interrogazione che porta la firma del deputato regionale Toti Lombardo, unitamente a quella dei colleghi Dino Fiorenza, Giovanni Greco e Giovanni Lo Sciuto - non può che essere tamponata attraverso un intervento diretto delle istituzioni regionali al sol fine di tutelare questi lavoratori, ‘colpevoli’ di aver continuato a svolgere un pubblico servizio a favore della collettività pur non percependo, da quasi due anni, la retribuzione dovuta”.

“Questi lavoratori – prosegue l’interrogazione - non ricevono alcun pagamento dal lontano maggio 2011, essendo in attesa di tutte le mensilità arretrate, incluse le tredicesime relative al 2011 ed al 2012, per l'attività prestata, tanto presso l'Efal Catania, quanto presso la FM Forma Mentis. A ciò si aggiunga che, a quanto pare, ai dipendenti non sia stato versato, sempre da maggio 2011, nemmeno l'accantonamento del Tfr”. Una missiva è stata inviata dai suddetti lavoratori all'Assessore alla Formazione, con invito a intervenire direttamente, emettendo in via straordinaria l’anticipazione del finanziamento regionale arretrato per i progetti di orientamento espletati oppure a saldare direttamente le spettanze ai lavoratori da "assumere”, in via diretta, per il periodo considerato. I deputati firmatari dell’interrogazione auspicano infine che, a seguito dell’incontro dei giorni scorsi tra la delegazione di lavoratori ed il Presidente della Regione Crocetta, siano avviate al più presto iniziative adeguate per tutelare i 35 lavoratori della FM Fonda Mentis, così ponendo definitivamente fine a questa sconcertante e paradossale questione.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php