Live Sicilia

Altra giornata di manifestazione

Fce, la battaglia dei 105 precari
Ecco (intanto) i concorsi

VOTA
4.4/5
9 voti

Catania, FCE, protesta precari, sindacati, Catania, Economia
CATANIA. Dopo la protesta della settimana scorsa da parte dei Cobas, oggi è toccato alle sigel sindacali di Cgil, Cisl, Uil, Fast, Ugl, Fiasa Cisal e Confsal. La vicenda è quella dei 105 lavoratori della Fce che, scaduto il loro contratto a tempo determinato, adesso rischiano seriamente di finire in mezzo ad una strada. Si tratta perlopiù di contratti a 36 mesi che, attraverso la deroga assistita, sono stati prolungati di altri otto mesi: ma alla fine, non è arrivata nessuna stabilizzazione. “Abbiamo combattuto in tutti i modi per la stabilizzazione di tutti i lavoratori della Fce – spiegano a LiveSiciliaCatania Alberto Lorena della Uil Trasporti e Carmelo Viaggio rappresentante Confsal -: dal 2004 portiamo avanti questa battaglia interrogando il Ministero del Lavoro e la Funzione pubblica. Ma le risposte sono sempre state negative”

Ma con la scadenza del contratto, si è arrivati ad un bivio: o restare senza lavoro oppure tentare la strada del concorso. Già, perché nel frattempo qualche concorso è stato bandito: “C’è la possibilità di partecipare a concorsi che prevedono l’assunzione a tempo determinato all’interno dell’Azienda che permetterebbero ai dipendenti di avere la priorità concudono Lorena e Viaggio -. Al momento, non ci sono altre alternative: e nonostante, anche in Prefettura, abbiamo sempre insistito per la stabilizzazione dei precari, questa dei concorsi può essere la soluzione migliore”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php