Live Sicilia

LE FAVELAS DI CATANIA

Corso dei Martiri, al campo rom
le telecamere di Striscia

VOTA
1/5
5 voti

Corso dei Martiri, stefania petix, striscia la notizia, Cronaca

Campo rom visto dall'alto (Foto Orazio Di Mauro)



CATANIA - Eppure ci si passa sopra quasi ogni giorno. Alcuni catanesi lo fanno anche più volte nel giro delle ventiquattro ore. Per chi ci abita attorno, poi, è uno spettacolo su cui non cala mai il sipario. Ma a vederla con gli occhi di Striscia la Notizia, la fortunata trasmissione Mediaset condotta da Ezio Gregio e Enzo Iacchetti, la voragine di Corso dei Martiri assume delle suggestioni tutt'altro che rassicuranti. Anzi, l'aggettivo adatto sarebbe sconcertanti, soprattutto se queste immagini vengono trasmesse ad ora di cena.

Campo rom (foto Orazio Di Mauro)



A vederle, il pensiero corre subito verso il continente sudamericano, o verso alcuni scenari di povertà indiana conosciuti attraverso i documentari o le video-inchieste televisive. Tutto sembra però distante, troppo distante da noi per minare quell'aura di civiltà e benessere che ci siamo costruiti attorno. Ma quella “baraccopoli” è posta nel centro di Catania, a pochi passi dalla Stazione centrale e pochissimi metri dal Corso Sicilia, il viale delle banche, costruito in ossequio alla modernità incipiente e all'allora tanto decantato boom economico. Per certi aspetti quella voragine, sin dal 1951, rappresenta una delle grandi incompiute del capoluogo etneo. Il simbolo, non solo di un immobilismo economico, ma anche sociale e civile.

Particolare delle baracche (FOTO ORAZIO DI MAURO)



La “baraccopoli” di Corso dei Martiri è da tempo nota alle autorità cittadine. Già nel Novembre 2005 quella stessa area fu sgomberata dalle forze dell'ordine, a seguito delle denunce degli abitanti della zona circa i pericoli per la sicurezza posti dalla presenza dello stanziamento Rom a pochi metri dall'area residenziale. L'operazione riuscì. Ma entro poco tempo la stessa area si è ripopolata, fino alle dimensioni documentate da Striscia attraverso il servizio a firma di Stefania Petyx.

Una delle baracche (Foto di Orazio Di Mauro)



Ma la questione oggi come allora non verte soltanto sulla presenza di, presunti o no, irregolari. Il dato che salta immediatamente all'occhio è quello sulle condizioni igieniche del luogo stesso. Su questo, il monito posto dalla simpatica inviata della trasmissione di Antonio Ricci meriterebbe degli interventi immediati: “Anche la salute degli abusivi va salvaguardata”.

Il link del servizio di Striscia la Notizia:

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?16657


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php