Live Sicilia

ACIREALE

Disservizi al centro medico Inps

VOTA
2.3/5
11 voti

acireale, centro medico inps, disservizi, salvatore seminara, Economia

Palazzo di Città



ACIREALE (Ct) - Gravi ritardi nell’espletamento delle pratiche di invalidità civile in attesa di chiamata diretta. Questo il punto più importante portato ieri sera all’attenzione dal consigliere Salvatore Seminara, sottoscritto da tutti i capi gruppo e approvato dal Consiglio comunale.

Un ordine del giorno che impegna il sindaco Nino Garozzo a richiedere l’intervento del prefetto per i disservizi prodotti dal centro medico Inps di Catania causati dalla sistematica assenza del medico della struttura previdenziale:

“Le pratiche – dice il consigliere Seminara a LiveSicilia Catania – vengono rimesse al centro medico Inps per il relativo parere, questo passaggio, negli ultimi due anni, è stato bloccato dalla struttura previdenziale che avrebbe dovuto riconvocare i pazienti per nuovi esami; a seguito di questa anomalia funzionale, si è accumulato un ritardo abnorme di 10 mesi contrariamente ai 3 previsti – continua il consigliere - trascorsi i quali si dovrebbe fare appello,con coscienza,alla pratica del silenzio assenso; a tutto ciò si aggiunge ove non bastasse, un’altra penosa situazione, cioè, quella a cui i pazienti che presentano le domande di revisione o di revedibilità non possono chiudere la fase istruttoria della pratica in corso,per scadenza dei termini,ad aprire un nuovo fascicolo ripresentando nuova domanda; 5000 le pratiche in giacenza – conclude Salvatore Seminara - per numerosi cittadini che versano in grave stato di indigenza economica e che non riescono a garantirsi il minimo indispensabile a sostegno del proprio diritto alla salute”

L’ordine del giorno è stato votato favorevolmente da tutto il Consiglio ad eccezione del Consigliere Ambrogio Bonaventura che dopo aver dichiarato che ” il Civico Consesso dovrebbe limitarsi a trattare argomenti di sua competenza e più importanti della semplice segnalazione che si fa quando si approva un ordine del giorno” ha abbandonato l’aula.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php