Live Sicilia

la riflessione

Comitati per "Enzo"
C'erano anche nel 2004

VOTA
5/5
1 voto

2013, bianco, Catania, comitati, comunali, elezioni, sindaco
CATANIA – L'aria di primavera che accende l'inverno nella città dell'Elefante, porta con sé il ritorno dei comitati per Bianco sindaco. E per una strana coincidenza, da qualche mese sembra di rivivere quelle giornate afose del 2004, quando, prima della conclusione della sindacatura Scapagnini, sbocciavano ad ogni angolo raggruppamenti di giovani, universitari, casalinghe, medici, e chi più ne ha più ne metta.

Difficile dire se si tratta di una fioritura spontanea o, come certo non direbbe un giardiniere, “organizzata”.

“Sono giovani e universitari -sostenevano nel
2004 (QUI)
- e chiedono all'ex primo cittadino di tornare a Palazzo degli Elefanti”. Oppure, il 25 agosto del 2004 (QUI) : “Dagli universitari agli infermieri, dagli abitanti di Nesima a quelli della Stazione centrale. Tira aria di partecipazione civica alla prossima campagna elettorale. L'appello dei giovani che per primi hanno creato uno staff di volontari per chiedere ad Enzo Bianco di rifare il sindaco ha centrato l'obiettivo”.

Nell'ottobre del 2004, da 4 i comitati erano già diventati 15 (LINK), adesso ci sono i Giovani Diritti per Enzo Bianco (ARTICOLO), gli insegnanti (INTERVISTA), i medici del Garibaldi (LINK) e stamattina, al momento della presentazione ufficiale della candidatura di Bianco, campeggiava un cartellone con una lista di 40 comitati. In totale non c'erano più di 60 persone, giornalisti e consiglieri comunali compresi. O si tratta di comitati monocomponente, oppure gli assenti erano più dei presenti.

© Riproduzione riservata

 

 

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php