Live Sicilia

Parla Lucas Castro

"La Roma? E' forte
ma noi giochiamo in casa"

VOTA
0/5
0 voti

castro, Catania, roma, serie a, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). Incassata l’eliminazione dalla Coppa Italia, non senza rammarico per l’opaca prestazione offerta martedì scorso da qualche big della formazione di Maran, il Catania punta dritto all’immediato riscatto in campionato. Domenica al “Massimino” è in programma l’attesissima sfida con la Roma di Zeman, avversario tradizionalmente ostico e dall’accentuata rivalità tra le due tifoserie. I rossazzurri hanno raccolto la miseria di un punto nelle ultime due partite giocate nella massima serie contro formazioni abbordabilissime come Pescara e Torino; adesso puntano ad impinguare gli attuali 26 punti in graduatoria e, contestualmente, a regalare una significativa soddisfazione ai loro tifosi. Ciccio Lodi sconterà domenica il suo primo turno di squalifica ed a centrocampo il tecnico Maran potrà optare per varie soluzioni utili a sostituire adeguatamente il numero 10. Tra queste, da non scartare l’opzione che prevede Almiron in cabina di regia con l’inserimento, nella zona nevralgica del campo, di Salifu sin dal primo minuto. Ma non è da escludere che in campo, dall’inizio, ci vada invece Lucas Castro che ha sin qui dimostrato poliedricità nell’adattabilità a diversi ruoli. “Affronteremo una Roma in buona salute –ha affermato oggi Castro in conferenza stampa- ma noi possiamo mettere in difficoltà i giallorossi. Ho ancora impressa nella memoria la mia gara d'esordio in Serie A contro Totti e compagni: rispetto ad allora credo di avere maggiore esperienza e conoscenza del calcio italiano. Mi ritengo soddisfatto di quanto fatto sinora, anche perché mi sono ambientato bene e credo di essere migliorato anche sotto il profilo tattico”

- Che partita sarà Catania-Roma?

“Noi giochiamo in casa nostra dove riusciamo ad esprimerci meglio che in trasferta. La Roma è una squadra che privilegia il gioco d’attacco ma noi dovremo affrontare i giallorossi a viso aperto e senza timori reverenziali di sorta. Dei nostri prossimi avversari conosco maggiormente Lamela, che ha giocato in Argentina. Sta facendo bene quest’anno ed i nostri difensori dovranno fare molta attenzione alle sue incursioni".

In tutte le circostanze in cui è stato impiegato, e maggiormente nelle occasioni in cui è subentrato a partita in corso, Castro ha saputo imprimere una marcia in più al Catania, dimostrando che la società di via Magenta ha visto bene quando, la scorsa estate, ha deciso di portarlo in rossoazzurro. Anche per lui, la partita di domenica prossima potrebbe rappresentare l’occasione per una definitiva consacrazione agli occhi della tifoseria.

Il match tra Catania e Roma in programma domenica 13 gennaio alle ore 15,00 allo stadio “Massimino” sarà diretto dal signor Damato di Barletta con assistenti Gilli e La Rocca; quarto uomo è stato designato Giachero con gli arbitri di porta Mazzoleni e Baracani.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php