Live Sicilia

Tra domenica e lunedì

Vandali al Cutelli svuotano estintori
Marino: "Non li perdoneremo"

VOTA
2.5/5
2 voti

Catania, Cutelli, Raimondo Marino, vandali, Catania, Cronaca
Vandali al Cutelli

L'ingresso del liceo Cutelli



CATANIA - Hanno svuotato due estintori dentro la scuola, riempiendo di schiuma e polvere l'intero istituto, che riaprirà giovedì. Vandali in azione dentro il liceo classico Cutelli di Catania: la notte tra domenica e lunedì hanno scassinato una finestra al piano terra e si sono intrufolati per i corridoi. Afferrati i due estintori, li hanno svuotati per intero riempiendo l'androne, il corridoio e le aule al piano terra dell'istituto. La polvere, poi, ha inquinato anche i piani superiori. La scoperta del danneggiamento è stata fatta in nottata, perché il sistema di allarme ha avvertito immediatamente i vertici dell'Istituto, che hanno avvertito il 113. Ieri e oggi la scuola è rimasta chiusa, per consentire agli operai di una ditta specializzata di pulire tutto e bonificare i locali. La ripresa delle lezioni è fissata per giovedí. Sul posto è intervenuta la polizia.

Il preside del Liceo
Raimondo Marino é addolorato: "Il danno che ci é stato fatto é enorme - spiega a LiveSicilia Catania - perché per ripulire tutto é stato necessario chiamare una ditta specializzata, e questo comporta la spesa di cifre consistenti. E poi il danno morale: vorremmo fare notizia per le iniziative positive che si svolgono dentro la scuola, piuttosto che per mascalzonerie come quella di adesso. Lo scorso 4 gennaio al Cutelli abbiamo avuto il pranzo di Natale, una manifestazione di solidarietá a cui hanno partecipato oltre 200 studenti insieme a famiglie bisognose". Il preside, in carica da settembre di quest'anno, conferma che questo episodio non é il primo e promette severitá: "Abbiamo messo a disposizione degli organi inquirenti tutto ció che sappiamo, e non abbiamo risparmiato nulla. Stavolta é stato toccato il fondo. Dovesse essere il figlio del Presidente della Repubblica, non lo perdoneró. Siamo educatori, e queste azioni vanificano i nostri sforzi. Non facciamo altro che fare appalli alle famiglie, a cui diciamo di aiutarci a portare avanti questi giovani". Nella scuola é da poco in funzione anche uno sportello di orientamento per le iscrizioni online.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php