Live Sicilia

la commemorazione

Alfano venti anni dopo
Salvi: "Sì alla Procura europea"

VOTA
0/5
0 voti

beppe alfano, Catania, giovanni salvi, procura, Catania, Cronaca
giovannisalvi

Giovanni Salvi



CATANIA - "C'é ancora molto da fare sul fronte della lotta alla mafia, ma non dobbiamo dimenticare quali sono stati i passi avanti che abbiamo fatto in questi anni. Oggi possiamo affermare con orgoglio che questi 20 anni dalle stragi non sono passati invano. Abbiamo ormai in carcere tutte le prime, le seconde e forse anche le terze file di quelle organizzazioni. Sono migliaia di persone, molte delle quali condannate all'ergastolo. I risultati ottenuti fin qui sono costati tanto".

Così
Giovanni Salvi, capo della Procura di Catania, alle giornate dedicate alla commemorazione del giornalista Beppe Alfano. "Fra i tanti passi avanti fatti - ha sottolineato Salvi - c'é certamente il passaggio dell'Ue a una vera unione politica. In questo contesto nasce la proposta di un procuratore europeo. Le strutture di coordinamento ancora non funzionano bene, ma è difficile chiederlo a chi si trova nelle emergenze operative. Ma io sono ottimista. Se penso a come siamo partiti, la situazione é enormemente migliorata. Abbiamo tanti di quegli strumenti che io vedo un futuro di lenta ma inesorabile armonizzazione dei procedimenti processuali, che ci farà fare un altro enorme passo avanti nella lotta contro la criminalità organizzata".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php