Live Sicilia

Aligrup

Spesa gratis e animi in fiamme
Sale la tensione a Le Zagare

VOTA
0/5
0 voti

aligrup, Catania, le zagare, Catania, Cronaca
CATANIA - Hanno occupato "Le Zagare" in segno di protesta, soprattutto perchè credono che ci siano disparità di trattamento fra i lavoratori coinvolti nella cessione del ramo d'azienda Aligrup, e hanno fatto la spesa senza pagare ma conservando gli scontrini per detrarre le cifre dagli stipendi che aspettano da mesi. Situazione incandescenteieri mattina nel punto vendita di San Giovanni La Punta. Per riportare la calma sono intervenuti carabinieri: ad infiammare gli animi, il mancato pagamento di numerose mensilità e malumori sulla gestione della crisi aziendale. "In sessanta - raccontano i testimoni a LiveSicilia Catania - sono entrati nel negozio e lo hanno occupato per protesta. C'era anche chi è stato costretto a comprare i pannolini per il proprio bimbo ma non aveva i soldi per acquistarli, così ha detratto la somma dal futuro stipendio". "E' una delle possibilità previste dall'accordo con l'azienda - conferma a Live Sicilia Catania il sindacalista Fisascat  Cisl
Toni Fiorenza - ma episodi come quello di stamattina non sono iniziative sindacali bensì spontanee da parte di gruppi di lavoratori". In Tribunale a Catania continua la protesta: sarà così fino a giorno 13.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php