Live Sicilia

IN PIAZZA VERGA

Aligrup, Stancanelli:
"Parlerò con l'assessore"

VOTA
0/5
0 voti

aligrup, Catania, protesta, Economia
CATANIA - Epifania di protesta per i lavoratori dell'Aligrup. In calendario due iniziative per urlare lo stato di disagio dei dipendenti del colosso della grande distribuzione. E' saltata la tappa con la carovana di ciclisti "CataniaSiMobilita" che si spostavano verso il water front cittadino. Ma questo non ha fermato il presidio in Piazza Verga che dal 2 gennaio si ripete ogni giorno dalle 9 alle 17, e continuerà ad oltranza fino al 13 gennaio giorno in cui il tribunale fallimentare dovrà pronunciarsi sul concordato preventivo.

In piazza Verga, questa mattina, è arrivato anche il sindaco di Catania, Raffaele Stancanell che ha incontrato i lavoratori dell’Aligrup. "Non èstato possibile fare transitare la carovana dei ciclisti davanti il presidio, poiché era già previsto un percorso per la manifestazione - ha spiegato - ma ho voluto ugualmente  essere presente nel presidio in piazza Verga, non solo per manifestare la mia solidarietà, ma per cercare di dare una mano ai lavoratori nel tentare di trovare una valida soluzione". Il sindaco inoltre ha fatto una promessa. Testimoni non solo i lavoratori, ma anche i rappresentanti sindacali aziendali (RSA), Paolo Magrì (responsabile provinciale del sindacato autonomo CIsal) e Michele Russo (coordinatore del Comitato Spontaneo dei Dipendenti Aligrup). "Domani mattina - ha detto - parlerò con l’assessore Regionale allo Sviluppo ed Economia per prendere un appuntamento insieme ad una delegazione dei lavoratori". Stancanelli vuole spingere le Istituzioni a farsi garanti per i grandi marchi della Grande Distribuzione Organizzata  in Italia, in modo da poter attrarre investimenti in Sicilia. "E' necessario bloccare questo spezzatino che non garantisce i lavoratori" scrivono in una nota i rappresentanti del comitato spontaneo Aligrup.

Da quattro mesi senza stipendio, i lavoratori si sono presentati davanti agli stand del mercato Campagna Amica della Coldiretti chiedendo una sorta di dono della Befana, per poter aveve qualcosa da mettere a tavola e poter sfamare figli e congiunti. Gli operatori non hanno battuto ciglio ed hanno risposto all'appello con uno slancio di vera generosità. Una vera gara di solidarietà: molti, infatti, hanno donato gratuitamente dei prodotti ai lavoratori. Molti così hanno potuto riempire la dispensa, vuota da settimane, delle loro case.

Tra i manifestanti c'è l'eco di una speranza: nel ricordare il proverbio "l'Epifania tutte le feste le porta via..." incrociamo le dita, affinchè, oltre a far volare le festività natalizie spazzi via il disagio di oltre 1600 famiglie siciliane.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php