Live Sicilia

San Cristoforo

Sorpreso con un fucile modificato
Arrestato dai carabinieri

VOTA
0/5
0 voti

arresto, carabinieri, Catania, san cristoforo, Cronaca
Il fucile sequestrato dai carabinieriCATANIA. I Carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno tratto in arresto il pregiudicato 17enne T. V. per detenzione e porto di arma clandestina, su Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale per i minorenni di Catania. Il giovane il 6 dicembre scorso era stato arrestato assieme ad altri due giovanissimi pregiudicati: il 18enne Salvatore Musumeci, già sottoposto agli arresti domiciliari, e ed il 19 Giovanni Privitera, poiché sorpreso dai Carabinieri durante un normale servizio di perlustrazione nel quartiere San Cristoforo mentre uscivano con atteggiamento guardingo dalla propria abitazione in compagnia di altri due giovani e con in braccio un oggetto dalla forma longilinea avvolto in un panno. I tre avevano poi fatto ingresso in uno stabile abbandonato poco distante. I militari a questo punto hanno seguito i predetti all’interno dell’immobile e li hanno sorpresi in possesso di un fucile Beretta A-300 cal. 12, con matricola abrasa e canna modificata. Il minore era stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza di Catania. L’Autorità Giudiziaria, dopo aver vagliato i fatti, ha deciso per l’emissione del provvedimento di custodia in carcere.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php