Live Sicilia

LA TESTIMONIANZA

Il vicino: "Ho sentito gli spari,
ho visto il corpo"

VOTA
5/5
1 voto

aci sant'antonio, Catania, giuseppe riccioli, Catania, Cronaca
ACI SANT'ANTONIO - "Ieri sera ho sentito gli spari. Pero' ho pensato fossero botti di Capodanno. Poi in casa abbiamo notato i fari accesi della macchina: ho aperto il cancello, mi sono avvicinato e ho visto questa persona". E' il racconto a LiveSicilia Catania di Giuseppe Cristaldi, vicino di casa di Giuseppe Riccioli: l'uomo abitava in una delle villette al civico 71, distante appena pochi passi dalla strada. Riccioli e' stato freddato, quindi, davanti al cancello di casa.

Il suo vicino si e' allarmato perche' via Tropea e' una strada tranquilla, e un'auto ferma con i fari accesi e' un fatto insolito: "Era al lato guida - continua Cristaldi - e in un primo momento non lo vedevo, mi pareva che non c'era nessuno. Mi sono avvicinato perche' in queste case non ci abitano, la sera sono a lavoro". Della vittima non ha un ricordo specifico: "Non lo so, non so nemmeno il lavoro che faceva. Ci dicevamo buongiorno e buonasera, tutto qua".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php