Live Sicilia

Tremestieri Etneo

Assalto al Credito Siciliano
Scoperti e arrestati

VOTA
0/5
0 voti

Aadil Elhaddaji, carabinieri, Giovanni Distefano, tremestieri etneo, Cronaca

Giovanni Distefano e Aadil Elhaddaji



TREMESTIERI ETNEO - In tre assaltano l'Istituto Credito Siciliano di via Nuovaluce, a Tremestieri Etneo, ma vengono sorpresi subito dopo il colpo ed arrestati. Si tratta di Giovanni Distefano, 35 anni, e Aadil Elhaddaji, appena diciottenne. Il primo è un sorvegliato speciale con l'obbligo di soggiorno: obbligo che ha violato per portare a segno il colpo. Entrambi sono accusati di rapina aggravata in concorso e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Tutto risale a ieri mattina: i due, insieme ad un complice che è riuscito a fuggire, sono appena usciti dalla banca dopo aver portato via il contenuto delle casse. Hanno in mano un taglierino e sono a volto coperto. A sorprenderli sono i militari della compagnia di San Giovanni La Punta. Inizia così una fuga precipitosa per le campagne: dopo qualche minuto, però, i carabinieri riescono ad acciuffare i fuggiaschi anche grazie all'aiuto degli abitanti dei palazzi vicini, che guardano la scena dall'alto. I due rapinatori sono adesso nel carcere di piazza Lanza. Non è la prima volta che il Credito Siciliano viene preso di mira dai ladri: qualche settimana fa il bancomat è stato danneggiato da una gru usata come ariete

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php