Live Sicilia

Inizio 2013 martellante per gli etnei

Il mercato può attendere
Tour de force alla ripresa

VOTA
0/5
0 voti

Catania, gasparin, pulvirenti, serie a, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). Augustyn, forse Doukara, e poi Morimoto, Potenza, Ricchiuti: in rigoroso ordine alfabetico, ecco i sicuri partenti per il mercato di gennaio. Pedine che hanno poco spazio o che, comunque, non sono riuscite a convincere del tutto. Con i dovuti distinguo. Nel caso del promettente attaccante ex Vibonese, Doukara, si tratterebbe di una eventuale possibilità di cessione in prestito: se ve ne saranno le condizioni per sei mesi verrà ceduto, altrimenti sarà comunque utile alla causa. In ogni caso, il sodalizio rossoazzurro è alla ricerca di un vice bomber che possa non far rimpiangere un qualsiasi forfait di Bergessio. Gasparin, come da tradizione della gestione Pulvirenti, strizza l’occhio al mercato sudamericano ma occhio anche alle possibilità che offre il torneo cadetto. Tuttavia, gli innesti non si avranno certo già il 2 gennaio. Ci sarà tempo. Quello che è sicuro è che verrà preservato il gruppo che sinora ha fatto parlare di sé non soltanto per la bella classifica (nono posto e 25 punti già in cascina) che è riuscita a centrare ma anche e soprattutto per il gioco espresso.

La fine del rompete le righe è fissata per domenica a Torre del Grifo: una doppia seduta che servirà a smaltire qualche giorno di vacanza e puntare immediatamente alla doppia sfida campionato/coppa che attende i ragazzi di Maran. Il Catania, dopo la sfortunata trasferta di Pescara, sarà ancora in anticipo ed ancora alle 18: sabato 5 gennaio al Massimino arriva il Torino. Granata, peraltro già da domani in ritiro a Rugusa dove domenica disputeranno un’amichevole con la compagine locale. Rossoazzurri, che saranno di nuovo in campo l’8 all’Olimpico contro la Lazio per i Quarti di Finale della Tim Cup. Un inizio di 2013 martellante per capitan Izco e compagni. Altro che vacanze…

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php