Live Sicilia

Le pagelle

Barrientos magia a metà
Anduijar la fa grossa

VOTA
0/5
0 voti

anduijar, barrientos, Catania, Sport
Le pagelle dei rossoazzurri:

Andujar 5.5: Solo due tiri verso lo specchio della sua porta. Nel primo, Celik lo trafigge; nel secondo, l’estremo argentino è davvero strepitoso. Allo scadere, salva magistralmente sull’arrivo di Caprari salvo poi rovinare tutto non indovinando la traiettoria di una punizione tutt’altro che irresistibile.

Alvarez 6.5: Costretto ad uscire anzitempo per infortunio muscolare. Un peccato, perché la sua prestazione era stata assolutamente positiva. Dal pt 42' Bellusci 6: Viene lasciato in panchina in avvio, subentra all'infortunato Alvarez ma gioca in un ruolo che non è proprio il suo. E sulla fascia non riesce ad incidere.

Legrottaglie 6: Gli attaccanti del Pescara non sono certo quelli del Real Madrid: lui ci mette tutta la sua esperienza ed alla fine sarà un venerdì ordinario.

Spolli 6: Viene schierato, un po’ a sorpresa rispetto ai rumors della vigilia, sin dal primo minuto. Prova senza sbavature.

Marchese 6.5: Meglio nel primo tempo che nella ripresa. Ma proprio nel secondo tempo trova un gol che gli viene inspiegabilmente annullato. Ingiustizia.

Izco 6.5: Un motorino per buona parte dei novanta minuti: funge sia da mediano che da mezz’ala. Serve un assist al bacio a Barrientos in occasione dell’1-1 al termine di un’azione devastante sulla sinistra.

Lodi 6: E’ il metronomo del centrocampo. Riesce a dettare i tempi e le ripartenze. Si spegne nel finale di partita dopo avere dato tutto.

Almiron 6: In ombra. Conduce una partita di contenimento nella quale manca quel guizzo che ci si attende sempre da un giocatore di classe come lui.

Barrientos 6.5: Al di là del gol sciorina numeri a volte, però, apparsi troppo leziosi: evidentemente è il suo modo di giocare ma sottoporta occorrerebbe più cattiveria.

Castro 6.5: Partita di personalità, peccato però non riesca ad essere decisivo. Colpisce un palo e fa tantissimo movimento: giocare con continuità gli fa bene ed i suoi margini di miglioramento sembrano essere davvero ampi.

Gomez 5.5: E’ il più in ombra del reparto avanzato. Parte bene ma, poi, si perde con lo scorrere del cronometro. Dal st 30’ Morimoto, sv.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php