Live Sicilia

In marcia dal Cara

La protesta degli etiopi
Chiusa la Catania-Gela

VOTA
0/5
0 voti

cara, Catania, Etiopi, Catania, Cronaca
PALAGONIA - Un centinaio di etiopi, ospiti del Centro di accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Mineo, sta 'marciando' verso Catania percorrendo la strada statale 417, che collega il capoluogo etneo e Gela, che è chiusa al traffico nelle due direzioni di marcia. L'iniziativa rientra nell'ambito delle proteste attuate da migranti del Cara di Mineo, per presunti ritardi nella concessione dello status di rifugiato politico o del permesso di soggiorno.

Nella struttura, secondo fonti sindacali della polizia, ci sarebbero poco meno di 3.000 persone, di diverse nazionalità e etnie, a volte rivali, a fronte di una capienza prevista di circa 1.700-1.800 migranti. Nei giorni scorsi si sono registrati scontri con le forze dell'ordine, e dieci investigatori sono rimasti feriti. Oggi la nuova protesta, alla quale avevano aderito inizialmente diverse centinaia di extracomunitari. Attualmente il 'corteo' è arrivato in territorio di Palagonia. (fonte Ansa)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php