Live Sicilia

Esaltante cammino degli under etnei

Primavera rossoazzurra
Secondi al giro di boa

VOTA
0/5
0 voti

Catania, giovanni pulvirenti, primavera, Sport
CATANIA - Primavera. Se il Catania fa mirabile nel campionato di Serie A, di riflesso la Primavera rossazzurra, allenata per il quarto anno consecutivo da Giovanni Pulvirenti, sta facendo altrettanto bene – anzi meglio – nel girone C del torneo intitolato a Giacinto Facchetti. I baby etnei, al termine del girone d’andata, hanno chiuso meritatamente al secondo posto, staccati di appena tre lunghezze dalla capolista Napoli, di gran lunga tra le squadre più forti del campionato, appaiata alla Lazio e un gradino sopra Roma e Palermo, queste ultime due corazzate che negli ultimi anni hanno vinto praticamente tutto a livello giovanile. La seconda posizione è stata ratificata dopo l’importante successo (1-0) ottenuto nel recupero della sesta giornata proprio contro la Roma di De Rossi senior. Una bella vittoria griffata dalla rete nella ripresa di Aveni, capocannoniere rossazzurro. Il bilancio a metà percorso della Primavera del Catania è oltremodo positivo: 13 partite, 7 vittorie, 5 pareggi ed una sola sconfitta, maturata peraltro contro quel Napoli capolista che può contare tra le sue fila sull’estro e la fantasia di Roberto Insigne, fratello di Lorenzo, capocannoniere indiscusso dei tre gironi del campionato. Dopo una partenza un po’ a rilento con quattro pareggi nelle prime 5 giornate, l’accelerata è arrivata dall’ottava giornata in poi, coincisa con il successo interno 2-1 sul Pescara. Da quel 27 ottobre sono arrivate ben 4 vittorie ed un pari (0-0 a Vicenza, partita in cui l’estremo difensore Messina ha parato ben due calci di rigore), che hanno proiettato la Primavera nelle zone d’elite del torneo.

Se già negli ultimi cinque anni, consecutivamente, la giovanile rossazzurra ha raggiunto gli ottavi di finale, centrando peraltro l’anno scorso anche la final-eight, quest’anno, forte di un ruolino di marcia straordinario, potrebbe anche togliersi altre soddisfazioni ben più prestigiose. Il campionato riprenderà il prossimo 12 gennaio con i baby rossazzurri impegnati in trasferta contro la Juve Stabia. Ripartendo da quel successo contro i pari età giallorossi, a difesa della seconda posizione in graduatoria.

Allievi e Giovanissimi. Anche le altre giovanili etnee splendono di luce propria. Gli Allievi nazionali di Ezio Raciti attualmente si trovano al terzo posto e tenteranno di scalare le primissime posizioni come già accaduto nella passata stagione. I Giovanissimi nazionali dell’ex terzino rossazzurro Andrea “Gatto” Suriano, invece, sono in bagarre con Napoli e Reggina nelle prime tre posizioni (attualmente secondi) del campionato di categoria. Bene anche i Giovanissimi regionali di Mario Giuffrida, anch’essi secondi in classifica all’inseguimento del Città di Enna.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php