Live Sicilia

commercio in città

Riportare i cittadini in centro
La campagna di Giovane Italia

VOTA
0/5
0 voti

confcommercio, giovane italia, luca sangiorgi, Manlio Messina, Catania, Economia
CATANIA - “Questo Natale fatti un regalo, riaccendi il centro”. Questo lo slogan scelto da Giovane Italia Catania per lanciare la campagna di sostegno al commercio nel centro di Catania e invogliare i catanesi a tornare ad acquistare per le vie cittadine. L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo degli Elefanti da Luca Sangiorgio, presidente comunale di Giovane Italia, e da Irene Mauceri, dirigente di Giovane Italia. Presente anche il consigliere comunale Manlio Messina, vicecapogruppo del PdL al Comune di Catania. La campagna per “riaccendere” il centro di Catania ha ricevuto anche il sostegno di Confcommercio Catania tramite il suo vicedirettore Francesco Sorbello.

“Il commercio è uno dei principali motori dell’economia cittadina – spiega Luca Sangiorgio - e se va in crisi, come sta accadendo soprattutto nel centro storico, ad andare in difficoltà è l’intera città. Le attività commerciali cittadine concorrono in maniera significativa all’economia di Catania e ora che si trovano in evidente difficoltà, per la crisi economica che ha colpito l’intero sistema Paese cui si aggiungono criticità prettamente locali, occorre mettere in atto tutte le iniziative possibili per sostenerle e rilanciarle, soprattutto e non solo in un periodo significativo commercialmente qual è quello delle festività natalizie”.

In questo senso, le proposte elaborate da Giovane Italia e presentate all’amministrazione comunale e ai vertici di Sostare, Amt e Fce, intendono costituire dei concreti aiuti al settore commerciale cittadino, puntando ad invogliare i catanesi, tramite facilitazioni e trasporti gratuiti, a ritornare a frequentare il centro città per i loro acquisti.

Nel dettaglio, le proposte avanzate vertono sull’incremento di linee Amt e della Metropolitana gratuite che permettano ai catanesi dalle periferie di raggiungere facilmente il centro città per i loro acquisiti durante il periodo natalizio; sulle tariffe agevolate per il periodo delle festività natalizie per l’uso degli stalli auto Sostare ubicati nel centro cittadino; sugli sgravi fiscali per i commercianti di quelle zone del centro cittadino che stanno subendo un’evidente “desertificazione commerciale”; sul blocco all’apertura di nuovi centri commerciali nel territorio del Comune di Catania; sull'istituzione di un tavolo permanente di concertazione sul commercio cittadino cui siederanno i rappresentanti dell’Ente comunale e i rappresentanti delle associazioni di categoria, la Confcommercio, la Confesercenti e, infine, sull’elaborazione e l’attuazione di un programma di eventi culturali e artistici, che copra tutto l’anno, da svolgersi nel centro cittadino nei fine settimana al fine di invogliare i catanesi a riviverlo nuovamente e preferirlo ai centri commerciali per i loro acquisti.

Domani, martedì 18, dalle 10 alle 13 Giovane Italia sarà presente a Piazza Umberto e di fronte la Villa Bellini con banchetti per sensibilizzare i catanesi a effettuare i propri acquisti nei negozi del centro della città.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php