Live Sicilia

Vicende Sac

Mancini e l'indagine:
"Fiducia nella magistratura"


aeroporto, Catania, mancini, sac, Cronaca
La lettera di Gaetano Mancini a LivesiciliaCatania


"Certo lascia pensare la straordinaria coincidenza di tempi tra la diffusione di questa notizia e i delicati appuntamenti che la SAC affronterà nei prossimi giorni. Però io credo che in fondo sia un bene che ciò sia avvenuto. Perché penso che i cittadini siano in grado di capire e trarre le proprie conclusioni, sia rispetto al metodo sia rispetto al merito. Credo che il cittadino si chieda come mai e perché mai una notizia come questa, relativa a fatti accaduti nel 2009, che non ha visto in questi giorni alcuna novità nel procedimento, emerga proprio oggi. E poi credo che se si guarda al merito il cittadino capisca ancora di più. E capisca anche perché io mi sento molto sereno. La questione infatti, per ciò che mi riguarda personalmente, non si riferisce né ad imprese amiche né a musicoterapia, come lascerebbe intendere l'articolo di Livesicilia, a cui chiedo la precisazione immediata anticipando altrimenti ogni azione a tutela. L'indagine infatti, per gli effetti sulla mia persona, e senza che ad oggi via sia un rinvio a giudizio, riguarda unicamente una contestazione relativa al trasferimento di un dipendente, con i requisiti richiesti e verificabili di competenza, da una società partecipata al 100% dalla SAC alla SAC stessa. Un trasferimento, determinato dalla messa in mora da parte dell'Ente finanziatore delle attività formative, che ha permesso di evitare la revoca dei finanziamenti, che ha messo al sicuro la SAC dai relativi costi aggiuntivi, e che ha fatto tutto questo utilizzando al meglio le risorse presenti "in casa" senza quindi nuovi ed ulteriori costi. Insomma ho fatto quello che avrebbe fatto qualunque massaia o qualunque padre di famiglia di buon senso. Non quindi una assunzione ma un trasferimento interno. E paradossalmente questo trasferimento, fatto proprio per evitare nuove assunzioni, viene assimilato ad una nuova assunzione. Per questo dico che i cittadini capiranno. E capiranno ancora di più guardando al fatto che SAC, con la mia gestione, in oltre 4 anni non ha fatto una sola nuova assunzione, anzi ha ridotto gli occupati diretti da 406 a 184. Nel triennio precedente al mio vennero fatte 91 nuove assunzioni a tempi indeterminato. E la SAC, lo dicono i dati, era un carrozzone inefficiente e incapace di sostenere gli investimenti.

Oggi ha chiuso il bilancio con redditività e produttività riportate ai livelli che le competono, con 17 milioni di euro di Margine Operativo Lordo e con 3,3 milioni di euro di utili dopo le imposte. Utili che permetteranno gli investimenti a vantaggio della comunità. Utili prodotti proprio a partire dal blocco delle assunzioni tante volte criticate in passato nel metodo. Se queste fossero politiche o clientelari non sta certo a me dirlo. Io dico solo che con me le assunzioni sono state bloccate. E questo è innegabile. Ma mi chiedo: e' forse questo il problema? Avere stroncato le clientele e l'approfittamento dello stato di bisogno delle persone? Per questo emergono queste notizie oggi? Personalmente sono portato a pensare e ad augurarmi che non sia questo il motivo e per questo sono molto sereno. Perchè credo che le persone capiscano e perchè penso che le questioni, che non mi vedono, lo ripeto, rinviato a giudizio, si chiariranno facilmente. La mia cultura infatti si caratterizza per la fiducia nelle istituzioni e, tra esse, nella Magistratura.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php