Live Sicilia

Il tecnico in salastampa

El Papu salta la Samp
Maran: "Lui è tra i migliori"

VOTA
0/5
0 voti

Catania, maran, Sampdoria, serie a, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). E’ un Maran determinato quello che si è presentato ai cronisti oggi a Torre del Grifo qualche minuto dopo aver concluso la seduta di rifinitura del Catania. Le tre vittorie consecutive, tra campionato e Coppa, hanno rilanciato l’entusiasmo ma adesso bisogna battere il ferro caldo per incrementare la già ottima posizione di classifica. “La Sampdoria è una squadra ben organizzata –attacca l’allenatore rossazzurro- che fuori casa ha raccolto risultati importanti. Dobbiamo giocare al massimo delle nostre possibilità per averne ragione e continuare a far bene”. Contro i blucerchiati non ci sarà il “Papu” Gomez che non è riuscito a smaltire in tempo la botta rimediata martedì scorso in allenamento. “Ha ancora molto dolore –sottolinea sconsolato Maran- e non è stato neanche convocato. Dispiace non avere a disposizione uno dei nostri attaccanti migliori ma chi giocherà al suo posto farà di tutto per non far rimpiangere l’argentino”. Un dubbio non è stato ancora sciolto nel reparto difensivo anche se appare certo che Rolin non potrà essere utilizzato a causa di problemi fisici non del tutto risolti e che il rientrante Spolli non è ancora al top. Da non escludere, quindi, che a far coppia con Legrottaglie nel cuore della difesa etnea sarà il redivivo Bellusci con Alvarez a destra e Marchese a sinistra. A centrocampo mancherà lo squalificato Almiron che sarà sostituito, verosimilmente, dal rientrante Izco con Salifu a sinistra e Lodi in mezzo. Scelte obbligate anche in attacco dove Castro giocherà a destra al posto di Gomez supportato da Barrientos a sinistra e Bergessio in mezzo. “Tutti gli uomini a disposizione stanno dando il massimo quando sono chiamati a scendere in campo –ha detto Rolando Maran- con qualcuno talvolta costretto a destreggiarsi in un ruolo non suo. Battere la Sampdoria sarà per noi importantissimo ma dovremo avere pazienza e sfruttare le occasioni propizie”.

Peraltro, il tecnico trentino si ritroverà di fronte quella squadra blucerchiata che, alla fine dello scorso campionato, ebbe la meglio sul “suo” Varese in occasione della finalissima play-off per la promozione in serie A. “Fu quella una partita sfortunatissima che mi lasciò l’amaro in bocca certamente ma, ormai, è acqua passata. Domani penserò solo a motivare i miei calciatori affinchè possiamo conquistare la quarta vittoria consecutiva”. Tra i liguri, infine, possibile il recupero in extremis dell’attaccante Eder, non al meglio della condizione ma ugualmente convocato da Ciro Ferrara per la trasferta siciliana. Assenti certi, invece, lo squalificato Gastaldello e l’ex rossazzurro Maxi Lopez, infortunato di lungo corso.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php