Live Sicilia

DANNI DELLE PIOGGIE

Pdl, Nino D'Asero:
"Aiuti agli agricoltori"

VOTA
5/5
1 voto

agricoltura, d'asero, piogge, Politica
CATANIA - “La Regione siciliana sostenga gli agricoltori pesantemente colpiti dalle piogge dello scorso mese di marzo”. L’appello è del deputato regionale del Popolo della Libertà Nino D’Asero che con un’interrogazione al Governo dell’isola chiede che si intervenga subito al fine di non peggiorare la già difficile situazione di coltivatori e imprenditori siciliani i cui raccolti sono andati perduti ad inizio 2012, quando su  Catania e provincia, ma anche sui territori di Enna, Agrigento, Ragusa e Siracusa, si è abbattuto un violento nubifragio che ha danneggiato piante, raccolti, strutture agricole e infrastrutture connesse.

“A metà ottobre – spiega il parlamentare – il Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali ha emanato un decreto con il quale si dichiara l’esistenza del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi di nove mesi fa sull’isola non considerando però i danni ad alberi da frutto, né i raccolti andati a male, ma soltanto strutture aziendali e le infrastrutture connesse alle attività agricole. In buona sostanza – sottolinea D’Asero, parlando di ingenti danni economici – sono stati tagliati fuori piante e raccolti guastati dal maltempo. I territori di Catania e provincia,  come Adrano, Biancavilla e Paternò, della Sicilia orientale nonché del suo entroterra, – continua D’Asero – hanno bisogno di aiuti finanziari per essere ripristinati dopo i danni subìti lo scorsi inverno.

Purtroppo però questo decreto – che per il deputato potrebbe essere prorogato dal Governo Nazionale se la Regione si farà portavoce delle numerose istanze – non prevede sostegni in tal senso, a fronte di centinaia di piante distrutte, ed è per questo che chiediamo al presidente della Regione Crocetta e all’assessore all’agricoltura Cartabellotta di attivarsi con il Ministero affinché si  ripianino le pesanti spese affrontate dagli operatori del settore agricolo, punta di diamante della nostra isola”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php